Da non perdere
pt-ptitfresen
Curcuma. Autore Uncleeric. Licenza Creative Commons Attribuzione
Curcuma. Autore Uncleeric.

La dieta che cura la depressione: cosa mangiare per guarire la depressione

Il grande Ippocrate  diceva :

“Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina sia il tuo cibo” (Ippocrate 470–377 A.C.).

Citazione lungimirante e attualissima, niente di più attuale.

Una persona sofferente di depressione lieve-moderata può trarre dei benefici notevoli se si attiene ad una dieta equilibrata, ottenendo dei risultati sorprendenti, ecco che  la vediamo più da vicino.

QUALI CIBI MANGIARE DURANTE LA DEPRESSIONE:

  • Zafferano. Autore Luigi-CC. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    Zafferano. Autore Luigi-CC

    Consumare pesce ricco di Omega 3 ( grassi essenziali) che hanno il compito di  rigenerare il sistema nervoso influenzando la psiche umana, provocano effetti anti stress, rendere più elastiche le membrane del cervello e dato che il nostro organismo non è in grado di creare queste sostanze in maniera autonoma, ha bisogno di introdurle  attraverso il cibo. I cibi ricchi di Omega sono :  aringhe, sgombri, trote ( ricche di omega 3 e meno grasse), salmone, tonno, ma anche   frutta secca, particolarmente le noci, olio di semi di lino, una buona quantità di omega3 è contenuta anche negli spinaci, cavoli, broccolini di Bruxelles e nell’insalata verde. E’ consigliabile una porzione di pesce al giorno oppure semi di lino e noci a colazione aggiunti nei cereali.

  • Consumare le spezie: Particolarmente  il Curcuma e lo Zafferano in quanto hanno la capacità di stimolare la produzione di una sostanza antiossidante chiamata Glutatione che ha la funzione di regolare gli sbalzi di umore, oltre a  potenziare il sistema immunitario, stimolando la produzione di globuli bianchi e disintossicare l’organismo.  Questa sostanza la si trova anche nella frutta secca, nella frutta come le arance, l’uva nera, fragole, cocomero, avocado, pesche ma anche nelle patate, spinaci e carote.
  • Consumare cibi ricchi di Beta-Carotene: Nelle prime posizioni troviamo spezie come la paprika, peperoncino rosso, patate dolci cotte in forno. I cibi che la contengono riguarda soprattutto le verdure a foglie verdi come broccoli, rape, spinaci, cicorie, senza dimenticare frutta e ortaggi che hanno un colore giallo, arancio e rosso tra cui, la zucca gialla, carote, pomodori, peperoni rossi, cachi, meloni, albicocche, arance, pesche. Il Beta-carotene  contenuta in tutti questi alimenti viene distrutta dalla luce, dal fumo e dal metodo della frittura  sopportando una cottura dei cibi più o meno prolungata.
  • Cioccolato Fondente. Autore Fir0002. Licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    Cioccolato Fondente. Autore Fir0002

    Cioccolato fondente: Rappresenta l’antidepressivo naturale per eccellenza e svolge azione antinfiammatoria sul sistema nervoso oltre ad offrire benefici sul sistema cardiovascolare, essendo un ottimo cardiotonico, cioè produce sostanze che aiutano il cuore a funzionare bene. Inoltre il cioccolato fondente contiene anche minerali come il ferro, potassio e magnesio che agiscono sul sistema nervoso .

  • Consumare frutta come banane, perchè sono ricche di una sostanza che produce rilassatezza e concilia il sonno e miele specialmente quello biologico in quanto aiuta l’umore e dona più energia.
  • Consumare latte e formaggi: Formaggi stagionati sono particolarmente ricchi di triptofano che come abbiamo visto è capace di produrre la seretonina.
  • Consumare frutta secca tra cui noci, mandorle, semi.
  • Limitare il consumo di carni grasse, burro, strutto, latte intero, panna e formaggi grassi.
  • Uova. Autore Fir0002. Licensed under the Creative Commons Attribution

    Uova. Autore Fir0002.

    Introdurre cibi ricchi di vitamine del gruppo B e D ( consumo di carne bianca pollo, legumi, pesce, banane, avocado, verdure a foglia verde, lievito di birra).

  • Bere molta acqua almeno 2 litri al giorno, aiuta il nostro organismo a depurarsi dalle tossine accumulate, contrastando l’insorgere di mal di testa.
  • Mangiare uova, specialmente i tuorli, ricche di vitamine del gruppo B e proteine.
  • Mangiare cereali integrali come il miglio, farro, il riso, orzo e pane. Un buon apporti di carboidrati aiuta ad aumentare i livelli di insulina nel sangue stimolando  la produzione del triptofano e di conseguenza della seretonina.
  • Mangiare i derivati della soia.
  • Consumare legumi: fagioli, ceci.
  • Fare esercizio fisico almeno 3 volte alla settimana, per 30 minuti: importantissimo perché ciò ci aiuta ad eliminare le tossine presenti nel nostro corpo, ad ossigenare il cervello rendendoci più attivi.
  • Consumare cibi ricchi di zinco:  cioccolato fondente, carne di manzo, di agnello, fegato di vitello e formaggi.
  • Pomodori. Autore Petar43. Licensed under the Creative Commons Attribution

    Pomodori. Autore Petar43.

    Consumare cibi ricchi di magnesio: orzo, carciofi, fagioli, farina di mais, pinoli, mandorle, anacardi, semi di zucca, spinaci, pomodori, crusca d’avena.

  • Consumare Olio extravergine di Oliva: Antiossidante per eccellenza, gli esperti affermano che condire le pietanze con l’olio extravergine D’oliva a crudo, ha la capacità di prevenire la depressione oltre ad avere effetti benefici sul cervello, in quanto ha il vantaggio di sfiammare la parte cerebrale.

 QUALI CIBI EVITARE DURANTE LA DEPRESSIONE:

  • Gli alcolici
  • I dolci in genere, specialmente quelli da pasticceria, ricchi di zuccheri che al momento del loro consumo ci danno un senso di benessere, ma poi  finito l’effetto ci rendono più nervosi e irritabili.
  • No a Coca Cola, caffè, tè , ricchi di caffeina  che producono insonnia e nervosismo.
  • No a farina bianca e a tutti i cibi che contengono additivi chimici, conservati, coloranti.
  • No allo zucchero bianco e  sì allo zucchero di canna o  al miele. 

Depressione: cause e sintomi. Curare la depressione con il cibo.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute
eXTReMe Tracker