Da non perdere
pt-ptitfresen
37 Chiacchierino. Autore e Copyright Laura Ramerini
37 Chiacchierino. Autore e Copyright Laura Ramerini

Come fare gli anelli nel chiacchierino ad ago

Come abbiamo detto nelle pagine precedenti, la lavorazione del chiacchierino si basa su un’alternanza di anelli ed archi.

Gli anelli si possono distinguere in due tipi e la loro lavorazione avviene sempre sul diritto del lavoro:

  • anello semplice
  • anello con picot

ANELLO SEMPLICE

Per poter iniziare la lavorazione cominciando dall’anello semplice è necessario lasciare dalla parte dell’ago una giusta quantità di filo per evitare di bloccarci nel lavoro, poi lavoriamo una serie di nodi doppi ( mezzo nodo A e mezzo nodo B ), tra l’ago e il filo di destra si creerà un asola che delicatamente tireremo verso di noi solo un po’ ( evitando che si sfili dalla cruna ) questo servirà a facilitare la lavorazione di anelli e di archi, faremo passare l’ago ed il suo filo attraverso tutti i nodi al termine si formerà un’asola dentro la quale infileremo per sicurezza il dito per non farla scappare,  faremo passare nuovamente l’ago all’interno della stessa, tireremo il filo di destra  (dell’ago ) formando così l’ anello, lo compatteremo con le dita e concluderemo con il nodo semplice.

L’ANELLO CON PICOT

E’ costituito da una serie di nodi doppi, intervallati da dei picot i quali possono avere la funzione di decorazione e di aggancio a seconda di quello che viene richiesto dallo schema.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute