Conserva-di-pomodoro-copyright-di-Laura-Ramerini.jpg
Conserva-di-pomodoro-copyright-di-Laura-Ramerini.jpg

Conserva di pomodoro

L’estate sembra arrivare al termine e fare la conserva di pomodoro d’agosto diventa un appuntamento fisso capace di riunire i legami più cari.

Fare la conserva di pomodoro in casa significa essenzialmente puntare sulla qualità, sulla freschezza e genuinità dei prodotti di stagione.

Le fasi della preparazione della conserva di pomodoro si articolano in quattro parti:

  • sterilizzazione dei barattoli e relativi coperchi ( ricordiamo che questi sono sempre monouso )
  • cottura dei pomodori
  • eliminazione dei semi e delle bucce attraverso il passaverdure
  • invasamento a caldo della salsa e ulteriore bollitura.

Per quanto riguarda la quantità di pomodori che io ho usato è riferita a circa kg.5 di pomodori maturi che poi a fine cottura ho passato usando un passaverdure a rotella con una griglia piuttosto fitta, ottenendo così 7 barattoli di salsa da 250 ml., quindi i dati di partenza da qui partire li avete! qualche calcolo matematico e il gioco è fatto.

INGREDIENTI PER PREPARARE 7 BARATTOLI DA 250 ML. DI CONSERVA DI POMODORO:

  • Kg. 5 pomodori rossi maturi
  • 2 cipolle
  • 4 spicchi d’aglio
  • basilico fresco qualche foglia
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 7 barattoli in vetro da 250 ml. con relativi coperchi

PREPARAZIONE

Per prima cosa mettete in ammollo i pomodori in acqua e bicarbonato in modo da eliminare sporco e batteri.

STERILIZZAZIONE DEI BARATTOLI E CHIUSURE

Nel frattempo sterilizzate i barattoli in vetro con i loro coperchi immergendoli completamente in una pentola con dell’acqua fredda.

Tra un barattolo e l’altro mettete anche un asciughino per evitare che si tocchino e che si rompino durante l’ebollizione.

Quindi, portate tutto a bollore a fuoco vivace, calcolate 10 minuti di sterilizzazione da quando l’acqua inizia a bollire, poi abbassate la fiamma.

Sterilizzazione barattoli e chiusure copyright di Laura Ramerini

Preparate un vassoio ricoperto da un asciughino, poi con molta attenzione senza toccare i barattoli con le mani, io ho usato una schiumarola, scolateli bene dall’acqua e metteteli ad asciugare a testa in giù con i relativi tappi.

Dopo qualche minuto, prendete della carta assorbente e con le mani pulite passatela all’interno di ogni barattoli per asciugare l’umidità.

PREPARAZIONE DELLA SALSA

Prendete un tegame delle dimensioni adatte a contenere la quantità di pomodori usati.

Con un coltello tagliate i pomodori grossolanamente eliminando la calotta in superficie.

Prendete due stuzzicadenti nei quali infilerete due spicchi d’aglio separatamente e aggiungeteli al tegame.

Preparazione salsa di pomodoro foto di Laura Ramerini

Mettete le cipolle tagliate a fette, insaporite con sale e pepe e cuocete a fuoco vivo con coperchio.

Ogni tanto con il mestolo di legno schiacciate i pomodori, non sarà necessario aggiungere alcun liquido per la cottura.

Quindi, abbassate la fiamma del fornello e cuocete per circa 30-40 minuti.

Una volta trascorso il tempo per la cottura, ricordatevi di levare gli stuzzicadenti con l’aglio, prendete il passaverdure ( sulla quale avrete montato la griglia con i fori più piccoli ) ed appoggiatelo su un altro tegame ed aggiungete un po’ per volta i pomodori ed iniziate a passare.

Salsa al passaverdure foto di Laura Ramerini

A fine operazione avrete ottenuto una salsa priva di semi e di bucce che rimetterete a cuocere a fuoco moderato per circa 15 minuti aggiungendo solo le foglie di basilico fresche, insaporite se necessario con altro sale.

Cottura ultimata della salsa di pomodoro
INVASAMENTO DELLA SALSA

Preparatevi per l’invasamento, con l’aiuto di un imbuto riempite di salsa bollente i barattoli lasciando 1 cm. di vuoto dal bordo e poi chiudete bene con il tappo.

EBOLLIZIONE DEI BARATTOLI DI SALSA

Se avete la possibilità procuratevi una grande pentola di alluminio riempitela di acqua tiepida ed immergete completamente i barattoli di salsa oppure fate quest’operazione un po’ per volta.

Usate degli asciugamani od asciughini da cucina che inserirete tra i barattoli in modo da non farli battere tra loro durante la cottura, mettete il coperchio e portate a bollore.

I barattoli di questo formato ( 250 ml. ) dovranno bollire per un’ora, per quelli da 500 ml. sarà necessario 1 ora e mezzo.

Poi, sempre con molta attenzione scolate i barattoli dall’acqua e metteteli a riposare a testa in giù fino quando no si saranno raffreddati.

Etichettate indicando la data di preparazione della salsa e mettete in dispensa, si conserverà per tutto l’inverno.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta del ragù di carne.

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Dolci. Autore e Copyright Marco Ramerini

Tiramisù al mascarpone senza uova

Il Tiramisù al mascarpone senza uova è un tipico dolce estivo a base di frutta ...