Da non perdere
pt-ptitfresen
Polpettone. Autore Condesign. No Copyright

Polpettone ripieno

Il polpettone ripieno che sto per proporvi rappresenta un secondo di carne da preparare in occasione di eventi importanti come può essere il Natale. Mi sono basata su un ripieno classico che prevede l’uso di verdure, uova, salumi e di formaggio( caciocavallo o la fontina tengono meglio la cottura) che regalano alla carne un buon sapore oltre ad essere bello a vedersi una volta tagliata a fette.

Per quanto riguarda la cottura c’è chi preferisce cuocere il polpettone direttamente in forno, ma io ho preferito cuocerlo prima qualche minuto in casseruola con dell’olio in maniera da creare su tutta la superficie una leggera crosticina dorata e poi ho infornato per 30 minuti sopra una letto di patate, cipolle, peperoni rossi a 160°C (forno ventilato).

Ingredienti per il polpettone 4 persone:

  • 500 gr. di carne macinata di manzo
  • 500 gr. di carne macinata di maiale
  • 150 gr. di pane raffermo 0 1 patata lessa
  • latte q.b.
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 grattatina di noce moscata
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato fresco

Ingredienti per il ripieno:

  • 250 gr. di spinaci freschi
  • olio evo q.b.
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • 2-3 fette di mortadella
  • 5-6 fette di fontina o caciocavallo
  • 3 uova da rassodare

Ingredienti per il contorno:

  • 4 patate grosse
  • 1 cipolla media
  • 1 peperone rosso
  • preparato per insaporire la carne e il pesce a base di rosmarino, salvia, sale e pepe.

Preparazione:

  • Per prima cosa mettete a rassodare le uova con l’acqua e cuocete per 10 minuti da quando prende il bollore. Una volta che le uova saranno cotte lasciatele raffreddare prima di sbucciarle.
  • Dopo aver lavato bene gli spinaci, metteteli a rosolare con uno spicchio d’aglio e 1 cucchiaio di olio in una casseruola insaporendoli con sale e pepe per qualche minuto. Chiudete con il coperchio e cuocete a fuoco basso fino a quando gli spinaci non saranno cotti, occorreranno circa 5 minuti. Ricordatevi di eliminare lo spicchio d’aglio!
  • Quando gli spinaci saranno cotti, scolateli bene strizzandoli con le mani e tritateli meglio usando una mezzaluna e metteteli da una parte.
  • Prendete il pane raffermo, fatelo a pezzi, bagnatelo con del latte e poi tritatelo con il mixer.
  • Adesso prendete una ciotola capiente ed aggiungete i due tipi di carne macinata, 1 aglio tritato, il formaggio grattugiato, il prezzemolo, una bella grattata di noce moscata, il pane ammorbidito tritato, 1 uovo ed concludete insaporendo con sale e pepe.
  • Accendete il forno a 160°C, preparate le patate, tagliate a tocchi, il peperone tagliato a listarelle, la cipolla a fette ed i carciofi ben puliti tagliati in quarti.
  • Prendete della carta da forno e stendetevi sopra la carne in maniera compatta dando una forma rettangolare e iniziate a farcirla, ottenendo una dimensione di circa 30×20.
  • Per prima cosa mettete gli spinaci, poi le uova tagliate a fette, la mortadella ed infine la fontina o il caciocavallo. Adesso iniziate a ripiegare la carne in avanti dando al polpettone la forma di una caramella, avendo ben cura di sigillare le due estremità e fatelo riposare in frigo per circa 30 minuti, in maniera che rimanga poi più stabile durante la cottura.
  • Prendete una teglia, foderatela con la carta da forno, aggiungete un po’ di olio su tutta la superficie e poi le verdure preparate in precedenza. Trascorso il tempo di riposo della carne, levatela dal frigo, eliminate la carta forno e fatela rosolare su tutti i lati in una casseruola a fuoco medio basso per qualche minuto con 4 cucchiai di olio, il tempo necessario affinché si formi all’esterno della carne stessa una leggera doratura.
  • Adesso potete mettere il polpettone in forno adagiato sopra un letto di verdure cuocendo per circa 30 minuti.
  • Una volta cotto il polpettone, lasciatelo intiepidire e poi tagliatelo a fette. Se volete cuocere separatamente il polpettone dalle verdure, mettetelo in una teglia con 4 cucchiai di olio  e una cipolla rosolata in precedenza, rispettando i tempi di cottura.
  • Per capire quando la carne è cotta, basterà pungerla con uno stecchino, se il liquido che ne esce è trasparente significa che potete spegnere i fornelli e servire.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: