Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta dei Carciofi alla romana

La ricetta dei carciofi alla romana è un contorno appetitoso e gustoso  le cui origini come si può ben notare  dal titolo appartengono alla tradizione laziale, soprattutto alla città di Roma.

Il procedimento di questo contorno prevede la farcitura dei carciofi e la loro cottura in forno  o in tegame, a secondo della disponibilità di tempo che avete, la prima infatti richiederà una cottura più lunga.

Il tipo di carciofo previsto per l’esecuzione di questa ricetta o per quelle che prevedono il ripieno, è la mammola, in quanto non possiede spine all’esterno ed ha la caratteristica di essere molto tenero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 Carciofi teneri del tipo mammola
  • qualche foglia di mentuccia e prezzemolo
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 limone
  • sale
  • pepe
  • 50 grammi di pangrattato
  • 1 bicchiere di olio d’oliva

Preparazione: Prendete i carciofi, lavateli bene eliminando 1 paio di giri di foglie, quelle più dure, tagliate i gambi lasciandone solo circa 3 cm che pulirete e la cima. E metteteli in ammollo con acqua e succo di limone per qualche minuti per evitare che si anneriscano durante la cottura. Prendete il mixer ed tritate l’aglio, la mentuccia e il prezzemolo, dopo mettete tutto in un contenitore, aggiungendo il pangrattato, 1/2 bicchiere di olio di oliva extravergine, insaporendo con sale e pepe.

Cottura in forno:

Per la cottura in forno, procedete nel seguente modo:  accendete il forno ad una temperatura di  200°, intanto aprite con le mani le foglie dei carciofi e inserite il composto di pangrattato. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura per la cottura, prendete una teglia aggiungete il restante olio di oliva e disponete i carciofi che avrete salato in precedenza all’esterno,  a testa in giù, aggiungete dell’acqua che li deve coprire per metà. Cuocere per circa un’ora, irrorando al bisogno con il sugo di cottura dei carciofi.

Cottura in tegame:

Una volta salati esternamente e farciti internamente i carciofi li mettiamo a testa in giù in un tegame, nel quale avremo messo dell’olio extravergine e dell’acqua che dovrà arrivare a metà altezza del carciofo stesso.  Si lascia cuocere con coperchio a fiamma medio bassa per trenta minuti. Servire i carciofi ripieni, versando sopra il sugo di cottura.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner