Da non perdere
pt-ptitfresen
Ricotta. Autore Micniosi. No Copyright
Ricotta. Autore Micniosi

Ricetta dei Doratelli di Ricotta (Dolcetti Fritti)

E’ inverno e non sapete che merenda preparare ai vostri figli. La ricetta dei doratelli di ricotta, può essere un invito a tutte quelle mamme che si trovano per un attimo sprovviste di idee, ma che allieteranno il  palato dei loro pupilli. Dato che la sua preparazione prevede la frittura a caldo degli ingredienti, magari è da proporre una tantum, per evitare di sovraccaricare i bambini di grassi non necessari e nocivi al loro organismo.

Ricordiamo per ottenere un’ottimo fritto è necessario seguire alcune regole fondamentali. La prima prevede l’uso di una casseruola alta, in maniera da evitare schizzi sul pianto cottura, la seconda riguarda l’uso abbondante di olio di semi, mais è quello che fa meno male in commercio, nel quale dovranno galleggiare i doratelli di ricotta. La terza regola per quanto riguarda la cottura dei doratelli, come di qualsiasi alimento che segue la procedura della frittura, è la temperatura dell’olio che dovrà essere alta, per favorire un’ottima cottura.

Lasciatevi dare un consiglio che riguarda la sicurezza nel preparare qualsiasi cosa che vi accingete a friggere: accendete sempre la cappa della cucina, questo servirà non solo ad aspirare il cattivo odore e il vapore, ma anche ad evitare spiacevoli bombe d’olio bollente che potrebbero farvi passare dei brutti momenti, causando ustioni importanti, in quanto potrebbero formarsi piccole goccioline di condensa, proprio sopra alla cappa della cucina che a contatto con l’olio bollente, provocherebbero schizzi pazzeschi, questo ve lo dico per esperienza personale.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 grammi di ricotta non troppo fresca
  • 2 uova
  • ½ limone
  • 120 grammi di farina
  • 3 cucchiai di farina
  • olio per friggere

Preparazione:

  • In una terrina aggiungete la ricotta meglio se magra e non troppo fresca, 60 grammi di farina, le 2 uova, 120 grammi di zucchero e la buccia grattugiata di mezzo limone, mescolate bene tutti gli ingredienti e poi lasciate riposare in frigo per 2 ore.
  • Trascorso questo tempo, componete con le mani delle piccole palline che passerete nella farina, intanto procuratevi una casseruola dai bordi alti, aggiungete abbondante olio di semi e portate con cautela a temperatura, una volta che l’olio sarà caldo, aggiungete le piccole palline e friggete.
  • Man mano che saranno cotte, adagiatele su carta assorbente, per favorire l’assorbimento dell’olio in eccesso e servitele ben calde.

 

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: