Da non perdere
pt-ptitfresen
Knodel. Autore Kobako. Licensed under the Creative Commons Attribution
Knodel. Autore Kobako

Ricetta dei Knödel

La ricetta dei Knodel, apprezzati e conosciuti in Italia anche con il nome di canederli, appartiene alla tradizione contadina austriaca, in particolare della regione del Tirolo. I Knodel (Canederli) sono un piatto caratteristico anche della regione italiana del Trentino-Alto Adige e di buona parte delle aree europee che in passato hanno subito la dominazione austriaca.

I knodel o canederli sono delle grosse polpette, chiamati gnocchi di pane, il cui impasto è costituito principalmente da pane raffermo, uova, pancetta o speck, spinaci, formaggio,  erbette e farina. La ricetta che presentiamo è la versione classica e la più fedele alla tradizione culinaria austriaca che prevede l’uso di pancetta e prosciutto cotto.

Ingredienti per 4 persone:

  • 125 grammi di pancetta affumicata tagliata a dadini oppure speck
  • 3 uova
  • 150 ml. di latte
  • 200 grammi di panini raffermi
  • 100 grammi di farina
  • 75 grammi di prosciutto cotto tagliato a dadini
  • noce moscata
  • burro q.b. e olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe bianco
  • 1 cipolla
  • prezzemolo q.b.
  • brodo di carne

Preparazione:

  • La prima cosa da fare è quella di tagliare il pane raffermo in fette, non molto alte, poi in striscioline per poi ridurli in cubetti, mettendoli in un recipiente abbastanza ampio.
  • Sbattete le uova, insaporendole con sale e pepe e noce moscata, aggiungete il latte, mescolate e poi versate tutto nel recipiente dove è contenuto il pane. Coprite il recipiente e fate riposare per circa 2 ore. Ogni tanto mescolate, in maniera che il latte sia assorbito completamente dal pane.
  • In una padella, mettete 1 noce di burro e 2 cucchiai di olio extravergine e fate rosolare a fuoco basso, una cipolla tritata, la pancetta e il prosciutto cotto.
  • Una volta  che avranno preso il  colore, lasciate raffreddare e poi versate tutto nel composto del pane, insieme a 60 gr. di farina, prezzemolo tritato, amalgamando per bene con l’aiuto di un cucchiaio, stando attenti a non spezzare troppo i cubetti di pane. Ancora una volta coprite e fate riposare per altri 30 minuti.
  • Trascorso questo tempo, mettete il brodo di carne o l’acqua salata a bollire sul fuoco, mentre iniziate a preparare con le mani delle polpette di pane che andrete a tuffare nella farina. Quando il brodo avrà preso il bollore, tuffate gli gnocchi di pane e fateli cuocere per 15 minuti, saranno pronti quando li vedrete venire a galla.
  • I knodel così cotti li potrete servire accompagnati con il brodo di carne oppure una volta scolati conditi con burro e salvia.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE:
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Famiglia e Salute