Da non perdere
pt-ptitfresen
Tortellini al brodo. Autore Kelly Hunter. Licensed under the Creative Commons Attribution
Tortellini al brodo. Autore Kelly Hunter

Ricetta dei Tortellini al brodo di cappone

Questa  è una  delle più importanti ricette italiane che ritroviamo immancabilmente sulle nostre tavole il giorno di Natale, a pranzo oppure a cena vedete voi, ma è una tradizione a cui non si può rinunciare, visto il sapore genuino e delicato che possiede. Per ottenere un brodo insuperabile, ma soprattutto nutriente è stato scelto proprio un tipo di carne specifico, il cappone (un gallo castrato), il quale ha il pregio di possedere una carne tenera, ricca di proteine, ma soprattutto di minerali come il fosforo, il potassio, il calcio oltre a Vitamine come la vitamina A, Vitamina C e Vitamina B12.

Ingredienti per 6 persone

  • 200 gr. di tortellini di carne freschi.

Per il brodo di cappone occorrerà:

  • 1 Cappone ruspante di circa kg. 2
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 cipolla
  • 4 bacche di ginepro
  • 2 foglie di alloro
  • sale e pepe in grani q.b

Preparazione: 

  • La preparazione del brodo di cappone solitamente avviene il giorno prima, in quanto la cottura è piuttosto lunga, ma soprattutto anticipare di un giorno la sua esecuzione, favorisce poi una facile eliminazione del grasso che il cappone contiene.
  • Innanzitutto, ricordatevi di far pulire bene il cappone dal vostro macellaio di fiducia, facendo togliere le zampe, la testa e le interiora, voi a casa provvederete a fiammeggiarlo un po’ qualora fosse rimasta attaccata un po’ di peluria, dopo mettetelo sotto l’acqua corrente per favorire l’eliminazione di eventuali impurità.
  • Si prende una bella pentola dai bordi alti, la riempiamo di acqua fredda aggiungendo, le carote, il sedano, cipolla, tagliati a pezzi,  ginepro alloro, pepe in grani  e 3 pugni di sale grosso e aggiungete il cappone pulito precedentemente e a pentola coperta si lascia cuocere 2 ore e 1/2 a fuoco medio,  fino a quando la carne risulterà essere tenera. Conclusa la cottura, faremo raffreddare la carne con il suo brodo a temperatura ambiente e poi la metteremo a riposare in frigorifero.
  • Il giorno seguente, provvederemo ad eliminare il grasso che vedremo affiorare sulla superficie del brodo, metteremo la carne da una parte, sempre con qualche mestolo liquido brodoso.
  • Adesso possiamo utilizzare il brodo per la preparazione della ricetta, portandolo ad ebollizione, valutando la necessità di insaporire con altro sale, buttiamo i tortellini che devono essere rigorosamente fatti in casa, freschi.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE:
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Famiglia e Salute