Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta del Pancotto alla Lucana

La ricetta del pancotto alla lucana è un piatto tipico della Basilicata ed è una ricetta che si addice molto ad essere consumato a  cena e durante il periodo invernale. Sicuramente rappresenta un modo per utilizzare il pane, specie quello raffermo che sennò  saremmo costretti a buttare via e come tutti sappiamo buttare via il pane è davvero una cosa ignobile: il pane non va mai buttato via e allora ecco che esistono molte ricette, molto buone come in questo caso ci offrono la possibilità di accostare sapori a questo importante carboidrato.

L’ingrediente chiave di questa ricetta è rappresentato dalla cicoria, questa pianta perenne è caratterizzato dal suo sapore amarognolo, ma non tutti conoscono gli effetti benefici che quest’erba possiede. Innanzitutto, la cicoria  è ricca di sali minerali, quali il potassio, il ferro e il calcioVitamina C, Vitamina B, Vitamina K.  E’ un ottimo disintossicante naturale e spesso viene usato per la sua capacità di contrastare la stitichezza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 litro e mezzo di brodo di carne
  • 400 grammi di cicoria
  • 250 grammi di pane raffermo
  • 200 grammi di salsiccia
  • 40 grammi di pancetta, tagliata in una sola fetta
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione:

  • Pulite la cicoria, mettetela in bagno e poi sciacquatela bene, successivamente tagliatela a strisce.
  • Prendete una casseruola, versatevi 4 cucchiai di olio extravergine di olive, aggiungetevi la cicoria tagliata a pezzetti, la pancetta tagliata a cubetti e la salsiccia sbriciolata, dopo aver fatto rosolare tutto a fuoco moderato per qualche minuto, aggiungete il brodo di carne preparato in precedenza, se non lo avete disponibile, potete utilizzare il dado di carne sciolto nell’acqua calda e continuate la cottura per venti minuti, aggiustate di sale e unite il peperoncino piccante fatto a pezzetti.
  • Intanto tagliate a fette fini il pane raffermo e posizionatelo sopra i piatti fondi, trascorsi i venti minuti previsti per la cottura, aggiungete le uova sbattute nel brodo e poi versate direttamente sopra i piatti.  Buon appetito!

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner