Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta della Cotoletta alla viennese (Wiener Schnitzel)

La ricetta della cotoletta alla viennese, il cui nome originale è Wiener Schnitzel, è originaria della regione Austria. Si tratta di carne impanata, fritta, molto simile alla nostra italiana, la cotoletta alla milanese, ma con qualche profumo in più. La cotoletta alla viennese rappresenta un secondo di carne amato soprattutto dai bambini, grazie al suo sapore delizioso e stuzzicante.

La carne che viene utilizzata per la preparazione può essere sia di maiale che di vitella, io vi consiglio quest’ultima, perché possiede una morbidezza e un sapore più delicato. La sua cottura avviene usando solo il burro e lo strutto: vi do’ un piccolo suggerimento, per far sì che durante frittura, non tendano a bruciarsi e ossidarsi, fateli prima sciogliere a bagnomaria e poi filtrateli, così facendo al momento che avrete da cuocere le fettine di carne, l’olio formatosi si manterrà per tutta la durata della frittura in buone condizioni.

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fettine di vitella tagliate fini
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • 60 grammi di pangrattato
  • 25 grammi di burro
  • 25 grammi di strutto
  • 4 fettine di limone
  • qualche rametto di prezzemolo

Preparazione:

  • Prendete le fettine di carne che avrete fatto tagliare fini dal vostro macellaio di fiducia, potete chiedergli benissimo di farle tagliare a macchina, il risultato sarà migliore.  In un piatto, versate la farina, in una ciotola aggiungete le 2 uova, sbattute e insaporite con sale e pepe; in un altro piatto versate il pangrattato.
  • Adesso, prendete le fettine, una per volta, tuffatele da entrambi le parti, nella farina, scuotete bene, poi inzuppatele nelle uova e infine nel pangrattato, le fettine dovranno essere ben impanate in entrambi lati. Sistemate la carne in un piatto, stando attenti a non sovrapporle, perchè sennò rovinereste l’impanatura.
  • Fate sciogliere il burro e lo strutto a bagnomaria e poi filtrate usando un colino.
  • Prendete l’olio che si sarà ottenuto e versatelo in una casseruola dai bordi alti, accendete il fornello a temperatura media, una volta che sarà ben caldo, iniziate a friggere le fettine impanate.
  • Intanto prendete il limone e tagliatelo a fette, lavate il prezzemolo e conservate a parte.
  • A fine cottura dopo aver scolato la carne, usando una schiumarola, ponetele sopra la carta assorbente, salatele in superficie e guarnitele con le fettine di limone e qualche rametto di prezzemolo.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner