Da non perdere
pt-ptitfresen
Kyufte o Keftedes. Autore Biso. Licensed under the Creative Commons Attribution
Kyufte o Keftedes. Autore Biso

Ricetta delle Kyufte o Keftedes

Le Kyufte, chiamate anche Keftedes sono delle polpette di carne rigorosamente di montone la cui caratterista è il sapore e il metodo di cottura prevista, la griglia. Le Kyufte, rappresenta un secondo piatto a base di carne appartenente alla cucina tradizionale bulgara, la quale è costituita da ingredienti semplici e genuini, ma molto aromatizzati. In Bulgaria, solitamente, le Kyufte vengono cucinate durante la grigliata di carne mista, chiamata Meshana, dove fanno la loro comparsa insieme ad altri tipi di carne, le saporite salsicce bulgare. Se volete, potrete sostituire per praticità la carne di montone, con quella di maiale e manzo, il risultato sarà molto buono.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 grammi di carne di montone tritata (oppure 300 grammi di carne di maiale e 300 grammi  di manzo)
  • due fette di pane
  • un uovo
  • una cipolla
  • latte q.b.
  • due spicchi d’aglio
  • sale e pepe
  • ½ cucchiaino di paprica piccante
  • olio

Preparazione:

  • Mettete in ammollo le fette di pane nel latte,  intanto sbucciate la cipolla, gli spicchi d’aglio, quindi metteteli all’interno di un mixer e tritateli finemente.
  • Prendete una ciotola, aggiungetevi la carne macinata, le fette di pane ben strizzate, la cipolla con gli agli tritati, un uovo intero, insaporite con sale, pepe e mezzo cucchiaino di paprika piccante.
  • Mettete tutto in frigorifero e lasciate insaporire per almeno trenta minuti.
  • Trascorso il tempo necessario perché la carne abbia assorbito tutti gli ingredienti e i sapori, lavatela dal frigorifero ed iniziate a prelevarne un po’ alla volta, dandole la forma di polpetta.
  • Una volta che avrete finito di modellare tutta la carne, non vi resterà che spennellare la superficie delle polpette con dell’olio d’oliva.
  • Adesso le polpette sono pronte per essere cucinate: la ricetta prevede la cottura alla griglia, ma se volete potete cuocerle anche utilizzando una normale padella antiaderente di casa, rigirandole spesso e cuocendole almeno 5 minuti per parte.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner