Da non perdere
pt-ptitfresen
Melanzane. Autore Véronique Pagnier. No Copyright
Melanzane. Autore Véronique Pagnier

Ricetta delle Melanzane sott’olio

Le melanzane sono un ortaggio che si raccoglie nel periodo che va da maggio ad ottobre e allora come poterci deliziare del suo sapore genuino e fresco quando ormai la stagione della raccolta si è conclusa?

Mi direte voi, ormai  grazie alla presenza di serre e all’importazione,  possiamo trovare melanzane anche d’inverno, ma non saranno mai così buone e genuine, ricche di principi nutritivi come quelle di stagione.

Allora perché non conservare il sapore di questo ortaggio anche per l’inverno che verrà?

La ricetta in questione  ci aiuterà in questo.

Dose per 3 vasetti da 500 grammi

  • 3 kg di melanzane tipo viola
  • 1,5 litro d’aceto di vino bianco
  • 3 spicchi d’aglio
  • origano
  • 1 peperoncino
  • timo
  • olio d’oliva

Preparazione:

  • Si provvede inizialmente alla pulizia delle melanzane, eliminerete il piccolo, laverete bene sotto l’acqua corrente e le asciugherete.
  • Adesso tagliate le melanzane a fettine di circa mezzo centimetro di spessore, poi tagliatele a strisce e mettetele in una ciotola, facendo strati di melanzane e sale, questa operazione servirà a levare il sapore amarognolo, copritele e mettete a riposare in frigo per tutta la notte.
  • Il giorno dopo scolate bene le melanzane e sciacquate accuratamente sotto l’acqua del rubinetto, disponetele sopra un canovaccio per farle asciugare.
  • Dopo, prendete una pentola e versatevi 1,5 lt. di aceto di vino bianco, mettete sopra il fuoco, appena inizia appena a bollire, versate le melanzane, facendole cuocere per 5 minuti, dopo di ché scolatele e cercate di strizzarle bene, stendetele nuovamente in un altro canovaccio facendo asciugare bene, circa 2 ore.

Sterilizzare i vasetti:

Questa operazione è fondamentale per la conservazione delle melanzane che così potrete consumare nell’arco di 1 anno.

  • Si prendono i vasetti e i tappi,  li mettiamo in una pentola capiente, metteremo dei canovacci per evitare che durante il bollore si possano toccare, versiamo l’acqua che li sommergerà completamente e facciamo bollire per circa 30 minuti, poi li metteremo a testa in giù in maniera che asciughino velocemente.
  • A questo punto a parte preparate l’aglio tagliato a fettine, il peperoncino a pezzetti, l’origano, il timo, prendete i barattoli ed iniziate a riempirli, componendo degli strati. Olio d’oliva extravergine, melanzane, aglio, origano e peperoncino, concludete, aggiungendo sulla superficie  altro olio che dovrà coprire completamente le melanzane e chiudete con i tappi.
  • Fate riposare i barattoli in un luogo fresco e asciutto, magari, controllate sempre se il livello di olio nei barattoli si è abbassato, facendo venire allo scoperto le melanzane, in questo caso rabboccate con altro olio fino a coprile completamente.
  • Una volta aperte per essere consumate, conservate le melanzane sott’olio in frigorifero, avendo cura sempre di sommergerle con l’olio.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE:
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Famiglia e Salute