Da non perdere
pt-ptitfresen
Pancetta con Gnocco Fritto. Autore kwistent. Licensed under the Creative Commons Attribution
Pancetta con Gnocco Fritto. Autore kwistent

Ricetta dello Gnocco Fritto all’Emiliana

La ricetta dello gnocco fritto, rappresenta un gustoso antipasto da servire con affettato o formaggi. Lo Gnocco Fritto è un tipico antipasto dell’Emilia Romagna, in particolare nelle provincie di Modena e Reggio Emilia assume questa denominazione, mentre nelle altre provincie della regione ha nomi diversi come Crescentina Fritta a Bologna, Pinzino a Ferrara, Chisolino a Piacenza  e Torta Fritta a Parma. Questo antipasto si sposa perfettamente abbinato a salumi o a formaggio.

Ingredienti per 6 persone:

  • 400 grammi di farina 00
  • 20 grammi di lievito di birra
  • la punta di un cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 1 dl di latte
  • 1 cucchiaino di aceto
  • olio per friggere
  • sale e pepe

Preparazione:

  • In un recipiente a parte fate sciogliere il lievito di birra insieme ad’una punta di zucchero, 2-3 cucchiai di latte mescolando bene con l’aiuto di un cucchiaino.
  • Adesso, disponete la farina a fontana, aggiungete il lievito sciolto  e il latte rimanente insieme a 100 ml. di acqua ( entrambi devono essere tipiedi ), 1 cucchiaino di aceto e iniziate a lavorare bene con le mani o se l’avete con l’impastatrice.
  • L’impasto che si sarà formato dovrà essere morbido e  non si dovrà più attaccare alle mani, qualora invece fosse molto appiccicoso, versate altra farina. Il panetto che così si sarà formato, fatelo riposare in un luogo caldo, all’interno di un recipiente infarinato, evitando spifferi e coprendolo con un canovaccio, per almeno 2 ore. Una volta trascorso questo tempo, riprendetela in mano il panetto e lavoratelo ancora per pochi minuti, poi stendetelo con uno spessore abbastanza sottile, per poi tagliarla a rombi.
  • Procuratevi una pentola dai bordi alti, versate abbondante olio di semi per friggere, portate a temperatura e poi mettete a cuocere i rombi di pasta. Girate da entrambi le parti e poi scolate accuratamente adagiandoli su carta assorbente.
  • Gli gnocchi fritto sono ottimi se serviti assieme ad affettato o a formaggi.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: