Da non perdere
pt-ptitfresen
cavolfiore

Ricetta dello sformato di cavolfiore

Dopo le abbuffate fatte durante le feste, adesso è il momento di riprendere il mano la situazione mangiando più verdure ed ortaggi, magari iniziando a preparare un gustoso flan, vi propongo oggi  la ricetta dello sformato di cavolfiore che non so se lo sapete ma possiede numerose proprietà soprattutto dimagranti e sazianti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di cime di cavolfiore
  • 100 gr. di patate
  • 1 cipolla piccola

    cavolfiore

  • 1 tazzina di vino bianco
  • 4 cucchiai di ricotta fresca
  • 3 uova
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • acqua 250 gr.
  • 20 gr. di olio evo
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano
  • prezzemolo fresco q.b.
  • noce moscata q.b.
  • 4 0 5 stampini alluminio o monouso.

Preparazione:

  • Per prima cosa pulire il cavolfiore eliminando le foglie e passandolo sotto l’acqua, una volta asciugato, separate le cime e mettete da parte. Poi, pelate le patate, lavatele, asciugatele e fatele a tocchetti di circa 2 cm, infine tritate una cipolla.
  • In una padella, versate l’olio extravergine d’oliva e rosolate a fuoco dolce per pochi minuti la cipolla, il tempo necessario per la doratura, poi aggiungete le cime di cavolfiore e le patate continuate a cuocere a fuoco dolce per 5 minuti, con coperchio, mescolando spesso con il mestolo, in modo che tutto prenda sapore.
  • Adesso potete aggiungere la tazzina di vino bianco che farete evaporare senza il coperchio.
  • Versate l’acqua, insaporite con sale e pepe e  prolungate la cottura a fuoco dolce di 10 minuti circa coprendo con il coperchio.
  • Quando il cavolfiore risulterà tenero da spezzarsi facilmente facendo pressione con una forchetta e l’acqua sarà evaporata, levatelo dal fuoco e aspettate che diventi tiepido.
  • Nel frattempo accendete il forno portandolo ad una temperatura di 150°C.
  • Mettete tutto all’interno di una ciotola o una pentola dai bordi alti, aggiungete la ricotta e  le uova, il parmigiano e con l’aiuto di un frullatore ad immersione riducete tutto a crema (mettetene da parte circa 100 gr. vi servirà per guarnire i piatti).
  • Prendete gli stampini, riempiteli con  la crema ottenuta per 3/4 e adagiateli sopra una teglia dai bordi alti. Poi riempite la teglia con dell’acqua fino a raggiungere i 2/3 degli stampini  e cuocete per 30 minuti.
  • Trascorso il tempo di cottura, con molta attenzione levate la teglia dal forno con i relativi stampini, aspettate che la crema si intiepidisca prima di sformarli. Intanto preparate i piatti mettendo al centro un po’ della crema di cavolfiore messa da parte prima, sopra la quale andrà adagiato il cavolfiore sformato, spolverando al superficie con una leggera grattatina di noce moscata e del prezzemolo tritato tutto intorno. Servite subito!

admin

banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute