Da non perdere
pt-ptitfresen
Paesaggio montano dal Piccolo San Bernardo verso il Monte Bianco, Val d'Aosta. Autore e Copyright Marco Ramerini
Paesaggio montano dal Piccolo San Bernardo verso il Monte Bianco, Val d'Aosta. Autore e Copyright Marco Ramerini

Valle d’Aosta clima: quando andare

Questo post è disponibile anche in: Francese Portoghese, Portogallo

La Valle d’Aosta ha un clima alpino piuttosto secco e con accentuate escursioni termiche stagionali, le estati sono abbastanza calde, specialmente nei fondovalle, mentre gli inverni sono freddi.

Durante l’inverno talvolta è possibile il fenomeno del Föhn (o Favonio) un vento caldo e secco che scende dalle montagne provocando un innalzamento repentino delle temperature (le temperature possono aumentare in poche ore di valori tra i 10°C e i 20°C).

Le piogge sono più frequenti in primavera e autunno, mentre sono scarse in inverno, che è la stagione più secca. Le precipitazioni nella parte centrale della regione, quella dove si trova Aosta, sono scarse e in media raggiungono i 600 mm all’anno. Nella parte sud-orientale della Valle d’Aosta le precipitazioni aumentano fino ai 1000/1200 mm all’anno. In alcuni versanti montuosi le precipitazioni sono notevolmente maggiori, in queste aree si possono raggiungere valori di circa 2000 mm all’anno, come accade al Colle del Gran San Bernardo.

La neve in Val d’Aosta cade in ogni periodo dell’anno. In inverno quasi tutte le precipitazioni sono nevose. Sotto i 1500 metri d’altezza la neve cade di solito tra novembre e aprile, mentre a quote superiori ai 2000 metri, la stagione della neve dura tra gli 8 e i 9 mesi all’anno, in genere tra ottobre e maggio. La Valle d’Aosta è conosciuta per il suo cielo terso e luminoso, ma nelle vallate principali la nebbia è comune tra ottobre e maggio.

Lago Verney, Colle del Piccolo San Bernardo, Val d'Aosta. Autore e Copyright Marco Ramerini

Lago Verney, Colle del Piccolo San Bernardo, Val d’Aosta. Autore e Copyright Marco Ramerini

Le temperature variano molto in funzione dell’altitudine, ma nella vallata della Dora Baltea nel mese più caldo di luglio si hanno temperature medie massime vicine ai 27°C e temperature medie minime vicino ai 16°C, mentre nel mese più freddo di gennaio le temperature medie variano tra -3,2°C e 4,5°C.

QUANDO ANDARE IN VALLE D’AOSTA

Il periodo migliore per visitare la Valle d’Aosta sono i mesi più caldi e miti tra giugno e settembre. In questi mesi  il clima è più mite e le giornate sono più soleggiate e lunghe. L’inverno è il miglior periodo per gli amanti degli sport invernali.

TABELLE DEL CLIMA DELLA VALLE D’AOSTA

Nus-Saint-Barthélemy (1675 mslm)
Mese Temp.Medie Min. (°C) Temp. Medie Mas. (°C) Pioggia (mm)
Gennaio -5,8 3,4 29
Febbraio -5,4 4,0 39
Marzo -3,7 5,8 45
Aprile -1,0 9,0 34
Maggio 3,1 13,3 64
Giugno 6,4 17,5 52
Luglio 8,8 20,4 42
Agosto 8,4 19,5 57
Settembre 5,9 16,6 32
Ottobre 2,7 12,4 58
Novembre -1,9 7,1 47
Dicembre -4,5 4,7 34
ANNO  1,1  11,1 533
Gressoney-La-Trinité (1850 mslm)
Mese Temp.Medie Min. (°C) Temp. Medie Mas. (°C) Pioggia (mm)
Gennaio -7,5 0,4 77
Febbraio -7,7 1,1 87
Marzo -5,5 3,2 102
Aprile -2,6 6,3 106
Maggio 1,4 10,5 143
Giugno 4,9 15,0 107
Luglio 7,2 18,3 95
Agosto 7,1 17,1 113
Settembre 5,1 14,3 77
Ottobre 1,3 9,8 114
Novembre -3,4 4,3 109
Dicembre -6,3 1,0 72
ANNO  1,0 9,5 1202

admin

banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute