21- Conclusione mattonella Granny Square, Lavoro a uncinetto. Autore e Copyright Laura Ramerini
21- Conclusione mattonella Granny Square, Lavoro a uncinetto. Autore e Copyright Laura Ramerini

La mattonella granny square

La mattonella granny square, chiamata anche la mattonella della nonna, è una lavorazione ad uncinetto che andava in voga negli anni 70.

La mattonella granny square consiste nella creazione di quadrati traforati, alternando punti semplici come la catenella, maglie alta e maglia basse  utilizzando filati come il cotone o lana di colori diversi e vivaci.

Le nostre nonne usavano la granny square per creare plaid o coperte da letto coloratissime, oggi invece la possiamo usare per creare borse, maglie  da indossare, scialli e tanto altro.

14- Gomitoli, Lavoro a uncinetto. Autore e Copyright Laura Ramerini

14- Gomitoli, Lavoro a uncinetto. Autore e Copyright Laura Ramerini

MATERIALI NECESSARI PER LA MATTONELLA GRANNY SQUARE:

  • lana tipo sport di 6 colori diversi ( rosa, blu, rosso, verde, arancione e bianco per il contorno )
  • uncinetto n°4  ( anche il n° 3 andrà bene il lavoro risulterà più stretto )
  • forbici
  • ago da lana

COME LAVORARE LA MATTONELLA GRANNY SQUARE:

1.  Con l’uncinetto fare 6 catenelle con il filo rosa  ( figura n.1 )

2. Puntare l’uncinetto sulla prima catenella fatta, avrete due asole nell’uncinetto, gettate il filo sull’uncinetto e chiudere le due maglie con un punto bassissimo. ( figura n. 2 ).

3. Fare 3 catenelle ( figura n. 4 ) e filo sull’uncinetto fate due maglie alte ( figura n. 5,  si otterranno in totale 3 maglie alte, in quanto le tre catenelle sostituiranno una maglia alta).

 4. Fare 3 catenelle e 3 punti di maglia alta per 3 volte, chiudete l’ultima fila delle 3 catenelle, puntando l’uncinetto sulla terza catenella del giro precedente ( figura n. 7 ),  filo sull’uncinetto,  chiudete le due asole con un punto bassissimo ( figura n. 6 ): otterremo il quadratino d’inizio, composto da 4 gruppi  di 3 maglie alte, separate dai 3 punti catenella ( figura n. 8 ).

5. Adesso dobbiamo cambiare colore ed usare il blu, si infila l’uncinetto nel foro di sinistra ( figura n. 9 ) cioè si lavora sempre sul davanti del lavoro, in senso antiorario e si trascina il filo dall’esterno all’interno del foro e facciamo 3 catenelle e 2 maglie alte ( avremo un totale di 3 maglie alte, figura n. 10 ).

6. Si continua facendo un altro gruppo di 2 catenelle sopra le tre maglie alte precedenti, poi si punta l’uncinetto nel foro successivo per fare l’angolo, nel quale faremo 3 punti alti, 3 catenelle, 3 punti alti, figura 11. ( Le 3 catenelle le faremo solo per creare l’angolo ).

7. Continuare tutto il giro, intervallando con le 2 catenelle, gli angoli creati con 3 maglie alte e 3 catenelle come spiegato prima al punto 6. Concludete facendo le 2 catenelle finali, puntando l’uncinetto nella terza delle catenelle del giro precedente ( è quella sopra la prima maglia alta del giro precedente, figura n. 13 ), filo sull’uncinetto si chiudono le due asole insieme, con il punto bassissimo, finendo il nostro secondo giro, figura n. 16.

8. Quindi, continuate i giri successivi, utilizzando il colore rosso, verde ed arancione.

9. Adesso che abbiamo concluso i 5 giri, faremo il contorno, usando il colore bianco e lavorando ogni maglia lavorata in precedenza con un punto alto. Iniziamo sempre dall’angolo ( fig.n. 20 ), composto da tre catenelle, dentro il quale faremo 3 maglie alte e continuando facendo un punto alto sopra la maglia alta fatta in precedenza, all’interno delle due catenelle, faremo 2 maglie alte.

10. Adesso che la granny square è completata, non ci resta che fermare i fili rimasti nella parte rovescia del lavoro, usando un ago da lana. Basterà puntare l’ago con il filo rimanente, all’interno delle maglie fatte, in andata e ritorno, una volta che vi sembrerà fermato bene tagliatelo con la forbice.

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Storia del Chiacchierino

La storia del Chiacchierino ha origini antiche. In Francia è “Frivolité”, in Germania “Schiffchenarbeit” ( ...