Da non perdere
pt-ptitfresen

Archivi Autore: admin

Il clima delle Dolomiti: quando andare sulle Dolomiti

Dolomiti, Trentino-Alto AdigeVeneto. Autore e Copyright Marco Ramerini

Le Dolomiti sono situate nella parte nord-orientale dell’Italia e il loro territorio è suddiviso quasi equamente tra il Trentino, il Veneto e l’Alto Adige. Le Dolomiti sono rinomate per lo sci nei mesi invernali e l’alpinismo, il trekking, il ciclismo, e altre attività all’area aperta in estate, primavera e autunno. Il clima delle Dolomiti è il classico clima alpino ma a causa ...

Leggi Articolo »

Il clima di Genova: quando andare a Genova

Genova, Liguria. Autore Zbigniew Bosek. Licensed under the Creative Commons Attribution

La città di Genova ha un clima di tipo mediterraneo fortemente influenzato dalla presenza del mare e delle montagne dell’Appennino che la cingono da nord. A causa della conformazione del territorio in cui sorge, la città presenta vari tipi di microclimi: ci sono zone più fredde in inverno a causa dell’esposizione ai venti da settentrione, zone relativamente più calde perché ...

Leggi Articolo »

L’Outlet alle porte di Firenze: Barberino Designer Outlet, un piccolo borgo toscano tempio dello shopping

Barberino Designer Outlet, Barberino del Mugello, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini

Un outlet disegnato con stile che richiama un piccolo borgo toscano ricco di negozi di grandi marche. Il piccolo borgo è incentrato su due vie principali ed è attraversato da un fiume, la Sieve un affluente dell’Arno. Cinque graziosi ponti attraversano il fiume collegando le due sponde. Gli ingressi alla struttura sono sei: due ingressi nella sezione nord e quattro ingressi nella sezione sud. ...

Leggi Articolo »

Sentiero per il Monte Specie / Strudelkopf (2.307 metri). Passeggiate nelle Dolomiti

Monte Specie, Dolomiti, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Il sentiero che ci porterà sul Monte Specie, uno dei punti panoramici più belli delle Dolomiti, comincia da Prato Piazza, un altopiano erboso situato a circa 2.000 metri di altitudine in Alta Val Pusteria. Prato Piazza è un luogo di grande bellezza paesaggistica, vi si trovano un albergo, un rifugio e alcune malghe. Questo altopiano è raggiungibile da Ponticello / ...

Leggi Articolo »

Dolomiti: Prato Piazza / Plätzwiese. Un paesaggio da sogno nell’Alta Val Pusteria

Prato Piazza - Plätzwiese, Val Pusteria, Trentino-Alto Adige, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini. Nell’Alta Val Pusteria, a circa 2.000 metri d’altitudine all’interno del Parco naturale Fanes – Sennes – Braies, si trova un luogo che raccoglie tutta la bellezza delle Dolomiti: l’altopiano di Prato Piazza / Plätzwiese. Stiamo parlando di uno dei luoghi panoramici più belli delle Dolomiti: boschi, ruscelli, pascoli verdi dove pascolano le mucche dominati da picchi che superano i ...

Leggi Articolo »

Isole Pontine: coste selvagge e mare incontaminato

Cala Fonte, Ponza, Isole Pontine, Italia. Autore Bouncey2k. No Copyright

Le isole Pontine o Ponziane sono un gruppo di isole che sorgono nel mar Tirreno davanti alle coste del Lazio e della Campania. L’arcipelago è formato da sei isole più grandi – Ponza, Ventotene, Palmarola, Zannone, Santo Stefano e Gavi – e da diversi isolotti e scogli. La loro origine è vulcanica. L’arcipelago può essere suddiviso in due gruppi: a ...

Leggi Articolo »

Firenze clima: quando andare

Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Il clima della città di Firenze è un clima misto tra il clima mediterraneo e il clima continentale. La città subisce gli influssi marini provenienti dal mar Tirreno che rendono gli inverni non troppo freddi e gli influssi continentali che si evidenziano in estate con temperature elevate causate anche dalla posizione della città in gran parte circondata da colline che bloccano ...

Leggi Articolo »

Venezia clima: quando andare

La loggetta del Sansovino in Piazza S. Marco, Venezia, Veneto. Autore Nino Barbieri. Licensed under the Creative Commons Attribution

La città di Venezia è caratterizzata da un tipo di clima continentale di transizione verso il clima mediterraneo, tale tipo di clima è mitigato dall’influenza del Mare Adriatico. L’influenza del mare contribuisce a rendere più miti le temperature dei mesi invernali e a rendere meno calde le temperature dei mesi estivi. La vicinanza delle montagne contribuisce a rendere piovosi i mesi estivi. ...

Leggi Articolo »

Roma clima: quando andare

L'Altare della Patria, Roma. Autore e Copyright Marco Ramerini.

La città di Roma si trova a poche decine di chilometri dalla costa del mar Tirreno e gode di un clima di tipo mediterraneo. Il clima di Roma è caratterizzato da estati calde e secche, con temperature elevate nei mesi di luglio e agosto, e da inverni freschi e relativamente piovosi. La primavera è invece una stagione mite con ottime ...

Leggi Articolo »

Basilicata clima: quando andare

La costa di Maratea, Basilicata. Autore Aldo Iannotti. License Creative Commons Attribution

La Basilicata è una regione del sud Italia caratterizzata da un clima di tipo mediterraneo lungo le coste e da un clima continentale nell’interno con nevicate invernali nelle aree di montagna. Il clima della regione varia notevolmente in base alla posizione geografica e alla morfologia del territorio. La regione è influenzata dalla presenza e dalla vicinanza con tre versanti marittimi: ...

Leggi Articolo »

Calabria clima: quando andare

Acri, Calabria. Autore Explorer. License Creative Commons Attribution

Il clima della Calabria è fortemente influenzato oltre che dalla presenza del mare ma anche dall’altimetria e dalla presenza delle montagne. Il tipo climatico delle aree costiere della regione è il clima mediterraneo. Ma tra le due coste ci sono notevoli differenze nelle temperature e nelle precipitazioni. Le aree montuose interne hanno un clima tipico di montagna con neve frequente durante gli inverni. ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Scicli, Noto, Noto Antica, Siracusa

Il Duomo, Noto, Sicilia. Autore Tango7174. Licensed under the Creative Commons Attribution

Indietro alla sesta parte —->>>> 26 Aprile (settimo giorno) Scicli – Noto – Noto Antica – Siracusa Tempo sereno e temperatura ottima. Partiamo da Scicli dopo un abbondante colazione e proseguiamo la nostra visita al Barocco della Val di Noto. La nostra meta odierna è la capitale del Barocco siciliano: la città di Noto. In circa un ora percorriamo i circa 50 km che ci sono tra Scicli ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Piazza Armerina, Ragusa, Modica, Punta Secca, Scicli

Mosaici delle Ragazze con Bikini, Villa Romana del Casale, Piazza Armerina, Sicilia. Autore Jos Dielis. Licensed under the Creative Commons Attribution

Indietro alla quinta parte —->>>> 25 Aprile (sesto giorno) Piazza Armerina – Ragusa – Modica – Punta Secca – Scicli Tempo sereno e temperatura gradevole. La prima parte della giornata – praticamente quasi tutta la mattina – è dedicata alla visita dei meravigliosi mosaici romani di Piazza Armerina. La cosiddetta Villa Romana del Casale si trova a soli 4 km da Piazza Armerina ed è considerata grazie ai suoi ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Cefalù, Agrigento, Palma di Montechiaro, Piazza Armerina

Tempio della Concordia, Valle dei Templi, Agrigento, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Indietro alla quarta parte —->>>> 24 Aprile (quinto giorno) Cefalù – Agrigento – Palma di Montechiaro – Piazza Armerina Tempo sereno e temperatura gradevole. Lasciamo Cefalù di prima mattina e ci dirigiamo verso la città di Agrigento per visitare la meravigliosa valle dei Templi. Da Cefalù imbocchiamo prima la E 90 e poi a Buonfornello la A 19 fino all’uscita di Caltanisetta. Da qui proseguiamo lungo la SS 640 ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Tindari, Cefalù

La spiaggia e il quartiere antico di Cefalù, Sicilia, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Indietro alla terza parte —->>>> 23 Aprile (quarto giorno) Tindari – Cefalù. Tempo sereno e temperatura molto piacevole. Oggi la nostra meta è la cittadina di Cefalù. Da Tindari riprendiamo l’autostrada Palermo – Messina e in poco più di 1 ora (circa 140 km ) giungiamo a Cefalù, una bella e storica città di mare famosa per la sua maestosa cattedrale Normanna ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Taormina, Tindari

Il Santuario e il paesaggio di Tindari, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Indietro alla seconda parte —->>>> 22 Aprile (terzo giorno) Taormina – Tindari. Tempo sereno e temperatura molto piacevole. Fortunatamente oggi é una bella giornata e approfittiamo del sole per rivedere l’isola Bella con una luce diversa: ne vale senz’altro la pena, inoltre ammiriamo il mare con sullo sfondo l’Etna (dove ieri é nevicato). Dopo poco più di un ora di comoda autostrada ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Zafferana Etnea, Taormina, Isola Bella, Gole dell’Alcantara, Taormina

Teatro, Taormina, Sicilia, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Indietro alla prima parte —->>>> 21 Aprile (secondo giorno) Zafferana Etnea – Taormina – Isola Bella – Gole dell’Alcantara – Taormina Mattina: Tempo Sereno; Pomeriggio: Pioggia Stamani ci siamo alzati alle 08.00. Dopo una piacevole colazione, siamo partiti per la nostra prima tappa: Taormina. Dopo aver parcheggiato, abbiamo iniziato la visita del paese entrando dalla porta Catania che ha all’interno un immagine ...

Leggi Articolo »

Itinerario in Sicilia: Catania, Aci Trezza, Aci Castello, Acireale, Etna, Zafferana Etnea

Il mare di Aci Castello, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Itinerario in Sicilia: la meta di queste brevi vacanze è la Sicilia, abbiamo deciso di fare un percorso itinerante per sfruttare al massimo la settimana che abbiamo a disposizione. 20 Aprile (primo giorno) Volo per Catania Catania – Aci Trezza – Aci Castello – Acireale – Etna – Zafferana Etnea Tempo Sereno Stamani la sveglia è suonata alle 4,30, ma non è ...

Leggi Articolo »

Aci Trezza: le isole dei Ciclopi e i “Malavoglia” di Verga

Il porticciolo di Aci Trezza, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Situato sulla costa del Mar Ionio, il paese di Aci Trezza ha una lunga storia di attività marittima. Il paese è un luogo molto popolare per le vacanze estive grazie alla sua spiaggia e alla bellezza e purezza del suo mare. Aci Trezza è un bel borgo marinaro con un caratteristico porto dove attraccano i pescherecci. Fu in questa cittadina che Verga ambientò il suo ...

Leggi Articolo »

Aci Castello: uno spettacolare castello di nero basalto

Il castello di Aci Castello e sullo sfondo le isole dei Ciclopi, Aci Castello, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Aci Castello è un piccolo centro abitato situato ai piedi di una roccia basaltica che si affaccia sulla costa del Mar Ionio. La cittadina si sviluppò nel medioevo intorno al castello, che fu costruito dai Normanni sulle fondamenta di una fortificazione bizantina del VII secolo. La struttura che caratterizza questa cittadina  e che le da il nome è proprio il suo castello Normanno, edificato dai ...

Leggi Articolo »

Noto: la più importante città barocca della Sicilia

La cattedrale di Noto, Sicilia. Autore Pequod76. Licensed under the Creative Commons Attribution

L’attuale cittadina di Noto sorge a circa 150 metri d’altezza ai piedi dei Monti Iblei nel sud-est della Sicilia. La vecchia Noto, oggi Noto Antica, che era situata sul Monte Alveria a circa 8 km a monte della città attuale, fu completamente distrutta nel terremoto del 1693. Dopo il devastante terremoto la città fu spostata nel sito attuale e fu completamente ricostruita ...

Leggi Articolo »

Scicli: una monumentale cittadina barocca

Piazza Italia a Scicli, a sinistra la chiesa Madre e in alto sulla rupe la chiesa di San Matteo e i ruderi del castello, Sicilia, Italia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scicli si trova a 20 km da Ragusa e a 10 km da Mòdica. Questa cittadina è un gioiello barocco ricco di chiese e palazzi ed a causa delle sue particolarità architettoniche stata dichiarata nel 2002 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO assieme alle altre città barocche della Sicilia (Caltagirone, Militello Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo, Ragusa Ibla e Scicli appunto). Secondo la motivazione ...

Leggi Articolo »

Palma di Montechiaro: la città del Gattopardo

Chiesa Madre, Palma di Montechiaro, Agrigento, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Palma di Montechiaro fu fondata nel 1637 da Mario Tomasi de Caro governatore di Licata. Palma è conosciuta anche come la città del Gattopardo, infatti uno dei discendenti del fondatore della cittadina è lo scrittore Giuseppe Tomasi di Lampedusa (1896-1957) autore del famoso romanzo “Il Gattopardo”. Palma di Montechiaro fino al 1812 rimase feudo della famiglia Tomasi. Il centro del paese ...

Leggi Articolo »

Castello di Montechiaro: spettacolare edificio su un costone roccioso a picco sul mare

Castello di Montechiaro, Palma di Montechiaro, Agrigento, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Il Castello di Montechiaro si trova a 5 km a sud-ovest della cittadina di Palma di Montechiaro. Per visitare il castello dalla cittadina di Palma di Montechiaro, si prende la strada che porta a Marina di Palma, e prima di arrivare a Marina di Palma, si gira a destra seguendo le indicazioni per il castello. Il castello, che è situato in ...

Leggi Articolo »

Ragusa: chiese e palazzi in stile barocco

Panorama, Ragusa, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Ragusa si trova su un altopiano (a circa 500 mslm) nella zona sud orientale della Sicilia. La città è composta da due nuclei: Ragusa Superiore, che è la parte moderna, e Ragusa Ibla, la parte antica, ricca di vecchi edifici. Ragusa Ibla è stata dichiarata nel 2002 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO assieme alle altre città barocche della Sicilia (Caltagirone, Militello Val di ...

Leggi Articolo »

Modica: un intrigo di chiese barocche, casette, viuzze e lunghe scale

La facciata della chiesa di San Pietro, Mòdica, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Modica si trova a soli 10 km da Ragusa, situata ai piedi di una rupe tra due gole. La città è suddivisa dalla sua topografia in una parte alta e in una parte bassa. Modica è stata dichiarata nel 2002 patrimonio dell’umanità dall’UNESCO assieme alle altre città barocche della Sicilia (Caltagirone, Militello Val di Catania, Catania, Scicli, Noto, Palazzolo, Ragusa Ibla ...

Leggi Articolo »

Cefalù: una maestosa cattedrale normanna

La cattedrale di Cefalù, Palermo, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

La cittadina di Cefalù è famosa per la sua scenografica posizione sul mare ai piedi di una rupe scoscesa e ancor più per la sua stupenda cattedrale normanna. Cefalù fu fondata nel V secolo a.C., fu conquistata dai Romani nel 254 a.C. e fu successivamente importante centro romano, bizantino e arabo (858-1064). L’antico nome di Cephaloedium, con cui veniva chiamata ...

Leggi Articolo »

Castello Eurialo: un imponente fortezza greca a Siracusa

Castello Eurialo, Siracusa, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini,

La fortezza chiamata Castello Eurialo, è una stupenda opera militare di età greca situata a circa 8 km dal centro della città di Siracusa. Il nome deriva dal greco Euryelos che significa Testa di Chiodo, nome originato del luogo dove fu costruita la fortezza: alla convergenza dei tratti settentrionale e meridionale della cinta muraria della città greca di Siracusa. Il ...

Leggi Articolo »

L’area archeologica di Siracusa

Teatro Greco, Siracusa, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Di estremo interesse è la visita all’area archeologica di Siracusa – Parco archeologico della Neapolis – dove sono visibili il teatro greco scavato nella roccia del colle Temenite, è questo il massimo monumento dell’architettura teatrale giuntoci dall’antichità, costruito dall’architetto Demòkopos, ideatore del progetto di escavazione della roccia. Il teatro si divide in tre parti: la cavea che misura 138 m. di ...

Leggi Articolo »

Siracusa: una delle maggiori potenze del mondo mediterraneo antico

Lungomare, Ortigia, Siracusa, Sicilia. Autore e Copyright Marco Ramerini

Siracusa durante l’epoca greca è stata la più importante città della Sicilia e una delle maggiori del mondo antico. L’isola di Ortigia fu il primo insediamento abitato dell’antica Siracusa fondata nell’VIII secolo a.C. dai Corinzi. Nel 485 a.C., la città fu conquistata da Gelone, tiranno di Gela che sconfisse i Cartaginesi. La città cominciò ad espandersi aumentando considerevolmente il numero degli abitanti. Nel ...

Leggi Articolo »
banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute