Marmellata di more. Autore e Copyright Marco Ramerini
Marmellata di more. Autore e Copyright Marco Ramerini

Confettura di more

L’estate sta volgendo al termine, è il tempo migliore per preparare conserve e in particolare dell’amatissima confettura di more.

Una preparazione semplicissima quella della confettura di more che vi darà tanta soddisfazione.

INGREDIETI PER OTTENERE CIRCA 700 GR. DI CONFETTURA DI MORE:

  • kg. 1 di more mature
  • 400 gr. di zucchero semolato
  • il succo di due limoni piccoli
  • 3 barattoli da 250 gr. sterilizzati e con chiusure monouso

PREPARAZIONE

Per prima cosa eliminate le more sciupate o in cattivo stato, poi mettetele in ammollo in acqua e bicarbonato per 15 minuti.

Sciacquate molto bene in acqua corrente facendo attenzione a non rovinarle, poi mettetele a scolare sopra uno scolapasta.

Quindi, prendete una pentola dai bordi alti ed aggiungete le more, fate cuocere a fuoco vivace per 10 minuti.

Se volete ottenere una confettura omogenea priva di semi vi consiglio di usare un passaverdure nel quale montare una griglia di acciaio con i fori stretti.

Passate i 10 minuti di cottura le more nel passaverdure e girate con la manovella in maniera da separare la polpa dai semi.

Adesso rimettete a cuocere a fuoco medio la polpa delle more insieme allo zucchero e al succo dei limoni, appena prenderà il bollore abbassate la fiamma e continuate la cottura a fuoco moderato per circa 30 minuti senza coperchio, mescolando spesso.

Quando la confettura inizierà ad addensarsi, per capire se è pronta fate la prova del piattino che avrete messo per alcuni minuti nel freezer.

Versate circa un cucchiaino di confettura sopra ed inclinate il piattino, se scenderà lentamente significherà che sarà pronta al contrario che avrà bisogno di addensarsi ancora un po’.

Quando la confettura sarà pronta, versatela bollente all’interno dei barattoli di vetro, sterilizzati precedentemente fino ad un centimetro dal bordo.

Pulite se necessario il bordo dei barattoli e chiudete con tappi nuovi, poi procedete alla fase della sterilizzazione finale per una conservazione più lunga oppure potrete mettere a testa in giù i barattoli aspettando che si raffreddino ( formeranno il sottovuoto ma la conservazione in dispensa sarà breve, solo qualche mese ).

Alla fine di questo procedimento verificate sempre la formazione del sottovuoto, se pigiando al centro del coperchio sentirete un ” clik clak” non è segno buono, il sottovuoto non è avvenuto ma potete consumare la confettura entro qualche giorno conservandola in frigo.

Vi potrebbe interessare anche come sterilizzare i barattoli

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.