Da non perdere
pt-ptitfresen

Confettura fatta in casa

La Confettura fatta in casa è preparata con la frutta estiva di stagione a differenza della marmellata che invece viene fatta solo con gli agrumi.

Per preparare la Confettura fatta in casa è indispensabile avere frutta fresca non troppo matura e tenere durante tutta la preparazione un’igiene accurata.

Fare la Confettura fatta in casa ci permetterà di assaporare il profumo dell’estate anche d’inverno.

Si comincia infatti sterilizzando i contenitori e i relativi coperchi facendoli bollire sommersi dall’acqua per circa 15 minuti.

LE REGOLE FONDAMENTALI PER PREPARARE LA CONFETTURA

  • La frutta dovrà essere lavata ed al netto di noccioli .
  • I barattoli che conterranno la confettura devono essere sterilizzati.
  • Lo zucchero varia a seconda del tipo di frutta usata, se troppo dolce su 1 kg. di frutta basteranno 350 gr. di zucchero, se più aspra ne aggiungerete 500 gr.
  • La cottura che potrà oscillare dai 30 ai 50 minuti.

PER VEDERE COME STERILIZZARE I BARATTOLI E COPERCHI LEGGI QUI

PREPARAZIONE DELLA CONFETTURA

  • Per preparare la confettura sarà necessario lavare bene la frutta lasciandola a bagno con acqua e bicarbonato.
  • Sciacquate la frutta, la buccia la potete anche lasciare ( pesche, albicocche) e tagliate a pezzi non troppo grossi.
  • Predente una pentola dai bordi alti, aggiungete la frutta e fate cuocere per 15 minuti a fuoco medio fino a quando non inizierà a disfarsi.
  • A questo punto potete aggiungere lo zucchero semolato, mescolate ogni tanto, lasciando cuocere a fuoco medio.
  • Saranno necessari dai 30 ai 50 minuti di tempo.
  • La confettura sarà pronta quando una volta che verserete la marmellata sopra ad un piattino questa scivolerà densa e non acquosa.
  • A fine cottura potete profumare la confettura aggiungendo secondo i vostri gusti, un pizzico di cannella o una bustina di vanillina o ancora o un pizzico di cannella, succo di limone etc.
  • Se volete potete frullare la confettura usando un mixer ad immersione.

COME FARE I SOTTOVUOTO AI BARATTOLI

  • Riempite i barattoli con la confettura ancora bollente fino ad un centimetro dal bordo, chiudete con il tappo e capovolgete.
  • Lasciate raffreddare, è così che si formerà il sottovuoto.
  • Una volta freddi, provate a pigiare al centro del coperchio, se non sentirete il rumore ” click clack” significa che il sottovuoto è stato creato.
  • Lasciate riposare in ambiente buio e consumate dopo qualche mese.
  • Una volta aperti conservate i barattoli in frigo e consumate entro 3-4 .

Ti potrebbe interessare anche come preparare la marmellata fatta in casa

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner