Da non perdere
pt-ptitfresen

La ricetta dei cantuccini di Prato

La ricetta dei cantuccini di Prato appartiene alla tradizione toscana tanto da aver ottenuto il marchio IGP ( identificazione geografica protetta ) ed essere quindi famosa in tutto il mondo.

La ricetta dei cantuccini di Prato consiste in un impasto dolce a base di uova, farina, zucchero, burro e mandorle che prende nome dalla città da cui nasce, Prato appunto.

In Toscana, infatti, quando arriva un ospite è buona regola accoglierlo offrendogli i cantuccini bagnati col vin santo ( vino liquoroso dolce), il quale apprezzerà piacevolmente.

Per quanto riguarda il periodo in cui i cantuccini iniziano la loro comparsa  è il 1500 periodo nel quale furono molto apprezzati dalla corte dei Medici.

Inizialmente, la preparazione dei cantuccini non prevedeva l’uso della frutta secca, sono a partire del 1900 questo ingrediente comparirà nella ricetta.

Oggi i biscotti di Prato possiamo scegliere di preparali usando come alternativa alle mandorle le nocciole e gocce di cioccolate se volete.

Per la conservazione, i cantuccini possono essere conservati anche per 30 giorni puerché chiusi in contenitori ermetici.

RICETTA PER OTTENERE 40 CANTUCCINI

  • 4 uova a temperatura ambiente + 1 tuorlo per la spennellatura
  • 300 gr. di zucchero semolato
  • 600 gr. di farina 00
  • 100 gr. di burro
  • 2 bustine di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 300 gr. di mandorle o nocciole
  • 10 gr. di vin santo o la scorza grattugiata di un’arancia

PREPARAZIONE

  • Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 160°C. in modalità ventilato.
  • Sciogliete in un pentolino a fuoco bassissimo il burro e poi mettetelo da parte.
  • Ora prendete le uova e separate gli albumi dai tuorli.
  • In una terrina, versate gli albumi e un pizzico di sale ,iniziate a montare a neve con l’aiuto delle fruste.
  • Adesso potete aggiungere lo zucchero, i tuorli, , il burro fuso, il vin santo,  metà farina ed infine le bustine di lievito ed impastate
  • Una volta  che avrete fatto assorbire la farina, potrete aggiungere la restante insieme alle le mandorle continuando ad impastare.
  • Adesso potete 3 filoncini di pasta larghi e alti circa 4 cm.
  • Prendete una teglia e foderatela con della carta forno.
  • Ponete sopra i filoncini di pasta distanziati tra loro e con un pennello spennellate la superficie con un tuorlo d’uovo.
  • Impostate la cottura che dovrà essere non superiore ai 20 minuti.
  • Trascorsi il tempo di cottura,  levate la teglia dal forno e intanto abbassate la temperatura del forno portandolo a 100°C. .
  • Adesso, con l’aiuto di un coltello, fate dei tagli di 2cm. in diagonale su ogni filoncino.
  • Distendete sulla teglia i pezzi di filoncino tagliati.
  • Quindi, potete rimettere ad asciugare la teglia in forno per altri 20 minuti.
  • Sfornate la teglia e lasciate  raffreddare i biscotti prima di servirli.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner