Da non perdere
pt-ptitfresen

Barrette di riso soffiato agli arachidi

Le Barrette di riso soffiato agli arachidi rappresentano uno snack energetico capace di sostituire il pranzo o una merenda e soprattutto dopo un esercizio fisico per reintegrare i sali minerali persi.

Ricche di sali minerali, Vitamine, carboidrati e zuccheri sono ideali, infatti , per chi pratica sport assiduamente.

E’ importante sapere che una barrette di riso soffiato agli arachidi  possiede circa Calorie 219 Kcal! Non adatta per chi svolge una vita sedentaria e segue una dieta ipocalorica!

A volte, però, consumare le barrette di riso agli arachidi può diventare una valida alternativa al cibo spazzatura  che siamo costretti a mangiare a causa della frenesia e poco tempo a disposizione.

INGREDIENTI PER PREPARARE 12 BARRETTE

  • 350 gr. di arachidi non salate, ma tostate
  • 30 gr. di semi di lino
  • 30 gr. di riso soffiato
  • 90 gr. di fiocchi di avena
  • 170 gr. di datteri tagliati a metà e senza nocciolo
  • 1 bustina di vanillina
  • 130 gr. di burro di arachidi senza zucchero
  • sale q.b.
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 100 gr. di miele
  • burro q.b.

PREPARAZIONE:

  • Con l’aiuto di un mixer, tritate separatamente le arachidi, i semi di lino e i datteri.
  • Intanto, prendete una teglia di alluminio e imburrate la sua superficie.
  • In un contenitore versate le arachidi, i semi di lino, i datteri tritati in precedenza,  il riso soffiato, i fiocchi di avena.
  • Aggiungete un pizzico di sale, la cannella e mescolate bene aiutandovi con un cucchiaio.
  • Nel frattempo, prendete una pentola aggiungete il burro di arachidi e il miele, fate sciogliere tutto  fuoco basso.
  • Ora potete  aggiungerete la vanillina.
  • Quindi, spegnete il fornello e aggiungete i cereali ed i semi mescolando energicamente con un cucchiaio.
  • Avrete ottenuto un composto abbastanza sodo che andrete a stendere sulla teglia imburrata in precedenza, livellate bene con l’aiuto di un cucchiaio.
  • Mettete a riposare la teglia in frigorifero per almeno 2 ore
  • Dopo con l’aiuto di un coltello  dalla punta bagnata, incidete il composto dandogli la forma della “barretta”.
  • Si conservano in frigorifero all’interno di un contenitore chiuso, con della carta da forno.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner