Marmellata di Mandarini. Autore e Copyright Marco Ramerini
Marmellata di Mandarini. Autore e Copyright Marco Ramerini

Confettura di albicocche con il Bimby e senza

L’estate è tempo di conserve e non c’è cosa migliore ch preparare la confettura di albicocche usando sia il Bimby che senza.

Per preparare la confettura di albicocche con il Bimby e senza è necessario avere delle albicocche sane e saporite e seguire i passaggi con attenzione.

Sicuramente avere in casa un elettrodomestico come il Bimby vuol dire non solo risparmiare tempo ma avere anche la certezza di ottenere un ottimo risultato con il minimo sforzo.

INGREDIENTI PER TRE BARATTOLI DA 400 GR. DELLA CONFETTURA DI ALBICOCCHE:

  • 1 kg. di albicocche
  • 500 gr. di zucchero semolato
  • il succo e la scorza di un limone non trattato

PREPARAZIONE CON IL BIMBY

Per prima cosa sterilizzate i barattoli con coperchi facendoli bollire in acqua per 30 minuti, poi scolateli bene e lasciateli asciugare sopra un canovaccio pulito.

Iniziate la preparazione della confettura lavando bene le albicocche ed eliminando il nocciolo, poi versate tutto all’interno del boccale insieme allo zucchero, alla scorza del limone ( senza la parte bianca ) ed al suo succo.

Chiudete con coperchio, levate il misurino ed appoggiatevi sopra il contenitore del Varoma ( senza relativo coperchio ) per evitare la fuoriuscita di schizzi durante la cottura.

Quindi iniziate la cottura Impostando 40 minuti/100°C./ Veloc. 2, poi per addensare la marmellatate prolungatela impostando 10 minuti/Varoma/Vel.2.

Nel frattempo mettete un piattino nel congelatore, vi servirà per testare la cottura della marmellata e frullate il composto per 30 secondi/Veloc. 3.

Terminate la cottura della confettura per verificarne la giusta consistenza levate il piattino dal congelatore e versatevi un po’ di composto, inclinate il piatto se la confettura farà fatica a scendere allora potrete invasare perchè cotta al punto giusto.

Quindi riempite i barattoli di confettura fino all’orlo, chiudete con i relativi coperchi e fate poi bollire completamente sommersi in acqua fredda per 30 minuti.

Trascoso il tempo di sterlizzazione spegnete il fornello e lasciate raffeddare i barattoli direttamente all’interno della pentola.

Prima di riporre tutto in dispensa controllate che il sottovuoto sia avvenuto, se pigiando al centro dei coperchi non sentite alcun ckic clak il sottovuoto è perfettamente riuscito.

Riponete la confettura in dispensa dove si conserverà per diversi mesi.

PREPARAZIONE SENZA BIMBY

Dopo aver lavato le albicocche ed eliminato i noccioli mettetele all’interno di una pentola dai bordi alti insieme allo scorza e al succo del limone ed allo zucchero.

Iniziate la cottura a fuoco medio con coperchio mescolando ogni tanto con un mestolo di legno.

Calcolate una cottura di circa 40-50 minuti, quando la confettura inizierà ad addensarsi prendete un frullatore ad immersione e riducete tutto a crema.

Per verificare la giusta consistenza della confettura fate la prova del piattino, se versando la marmellata ed inclinando questa scenderà troppo rapidamente, avrà bisogno ancora di cuocere altri minuti

Una volta pronta, invasate la confettura in barattoli precedentemente sterilizzati e riempiteli fino all’orlo chiudete e fateli bollire per 30 minuti in acqua fredda per ottenere il sottovuoto in tutta sicurezza.

Lasciate completamente i barattoli in pentola, poi controllate l’avvenuto sottovuoto ( nessun ckilk clak premendo al centro del coperchio ) asciugate e riponete in dispensa dove la confettura si conserverà per diversi mesi.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta della Confettura di more.

Laura

x

Check Also

Risotto alla zucca e salsiccia con Bimby Italyaround.com

Risotto ai funghi e zafferano

Con settembre si apre la stagione dei funghi e non può mancare in tavola il ...