Secondi. Autore e Copyright Marco Ramerini
Secondi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Filetti di branzino all’acqua pazza

Oggi vi propongo i Filetti di branzino all’acqua pazza, un secondo a base di pesce, facilissimo da preparare ed adatto per la stagione primaverile ed estiva.

Per preparare i Filetti di branzino all’acqua pazza potrete usare sia il pesce fresco che quello surgelato, in questo caso procedete a scongelarlo la sera prima mettendolo in frigo.

La ricetta del pesce all’acqua pazza nasca nel Sud Italia ed il termine “acqua pazza” sta a significare il metodo di cottura che inizialmente prevedeva l’uso dell’acqua di mare salata da parte dei pescatori.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE DEI FILETTI DI BRANZINO ALL’ACQUA PAZZA:

  • 4 Filetti di branzino freschi o surgelati
  • 2 spicchi d’aglio
  • 200 gr. di pomodori datterini
  • 4 cucchiai di olive nere snocciolate saporite
  • 1 tazza di acqua ( 150 gr. )
  • prezzemolo fresco tritato q.b.
  • peperoncino tritato q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa, se avete acquistato il pesce fresco direttamente dal vostro pescivendolo, lavatelo velocemente sotto l’acqua corrente senza rovinarlo e tamponate con della carta assorbente.

Se invece avete i filetti surgelati metteteli a scongelare la sera prima in frigorifero.

Iniziate la preparazione lavando i pomodorini datterini per poi tagliarli a metà.

All’interno di un mixer tritate l’aglio grossolanamente ed aggiungetelo all’interno di un tegame insieme a due cucchiai di olio, i pomodorini tagliati ed un paio di cucchiai di prezzemolo tritati.

Insaporite con del sale e del peperoncino secondo il vostro gusto e cuocete a fuoco medio per un paio di minuti, dopo di ché aggiungete l’acqua.

Fate cuocere a fuoco dolce per circa 10 minuti senza coperchio, quindi aggiungete i filetti di pesce insaporendoli con sale e pepe.

Quindi aggiungete anche le olive che avrete tagliato già metà e cuocete per circa 5 minuti o per lo meno quando il sugo si sarà ristretto, avendo cura di girare il pesce ed insaporirlo anche dall’altro lato.

Servite i filetti di branzino nei piatti versando sopra il sugo all’acqua pazza, i pomodorini e le olive.

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Secondi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Orata al Cartoccio

La ricetta dell’Orata al Cartoccio rappresenta un secondo di pesce tra i più delicati e ...