Dolce millefoglie con ghiaccia reale foto di Laura Ramerini
Dolce millefoglie con ghiaccia reale foto di Laura Ramerini

Millefoglie alla crema chantilly

Il Millefoglie alla crema chantilly è un dolce classico che non passa mai di moda, usato non solo per i compleanni ma anche per momenti di festa importanti come il Natale.

Sembrerà complicato fare il Millefoglie alla crema chantilly ma non lo è affatto, ormai con la pasta sfoglia fresca reperibile ovunque è davvero facile prepararlo ma soprattutto che soddisfazione quando andrete ad assaggiarlo!

INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE DEL MILLEFOGLIE ALLA CREMA CHANTILLY:

  • 2 conf. di pasta sfoglia fresca rettangolare
  • gocce di cioccolato o del cioccolato fondente q.b.
  • 3-4 cucchiai di nocciole tritate
  • zucchero a velo q.b. per spolverare

PER LA CREMA CHANTILLY:

  • 4 tuorli
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 50 gr. di amido di mais
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 gr. di latte
  • 200 ml. di panna fresca da montare + 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 4 gr. colla di pesce

PREPARAZIONE

Per prima cosa impostate il forno ad una temperatura di 170°C. modalità statico.

Levare dalle confezioni la pasta sfoglia e mettetela separatamente in due teglie diverse foderate con della carta forno.

Con un forchetta bucherellate completamente le superfici per evitare che durante la cottura le sfoglie si possano gonfiare.

Quando il forno avrà raggiunto la temperatura impostata infornate per 15 minuti, controllate la cottura perché le sfoglie si dovranno dorare leggermente.

PREPARAZIONE DELLA CREMA

Nel frattempo preparate la crema pasticcera e per farla in maniera veloce vi consiglio di usare questo metodo, quello di lavorare gli ingredienti tutti insieme.

Se avete un frullatore ad immersione o robot da cucina siete a cavallo!

Quindi versate tutti gli ingredienti all’interno di una terrina o del mixer iniziate dalle uova, zucchero, amido, l’aroma della vaniglia e del limone, un pizzico di sale ed infine il latte.

Azionate il frullatore lavorate per un paio di minuti in modo da ottenere una pastella liquida e senza grumi.

Poi mettete tutto a cuocere a fuoco basso senza smettere neppure un attimo di mescolare fino a quando la crema non si sarà addensata.

Se la crema risultasse ancora troppo liquida prelevate a parte un paio di cucchiai di crema ed aggiungetevi 10 gr. di amido di mais, mescolate e rimettete tutto sul fuoco a cuocere.

Quando la crema sarà pronta versatela all’interno di una terrina meglio se fredda ( 15 minuti in freezer ) coperta con della pellicola trasparente, lasciatela raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo.

Se avete fretta di concludere il dolce il prima possibile, per raffreddare velocemente la crema infilatela sempre coprendola in freezer per 15 minuti.

Adesso passate alla panna, per evitare che questa col passare delle ore si smonti vi consiglio di aggiungere la colla di pesce in fogli od in polvere.

Iniziante scaldando una piccola quantità di latte nella quale farete sciogliere la colla di pesce che avrete ammorbidito prima in acqua fredda e ben strizzato.

Aspettate che il latte si raffreddi e montate con le fruste la panna ben fredda aggiungendo poco per volta tre cucchiai di zucchero a velo.

Mettete a riposare in frigo per 10 minuti la panna montata, poi levatela dal frigo ed versate a cucchiaiate il latte freddo con movimenti delicati.

Mescolate con movimenti delicati con una spatola evitando di smontare la panna, rimettete a riposare in frigo per 30 minuti.

Adesso prendete la crema pasticcera, se nel frattempo fosse diventata troppo compatta, azionate le fruste per qualche minuto in modo da farla ritornare cremosa.

Aggiungente a cucchiaiate la panna montata sempre con movimenti delicati poi proseguite con la farcitura.

FARCITURA

Prendete i due rettangoli di pasta sfoglia e con un coltello divideteli a metà in maniera precisa.

Prendete un vassoio, mettete sopra un cucchiaio di crema e appoggiateci il primo strato di pasta sfoglia ( per evitare che il dolce si muova ).

Iniziate la farcitura considerando che andrete ad usare solo tre sfoglie, l’altra servirà per decorare il dolce.

Quindi ricoprite ogni strato con la crema chantilly, le gocce di cioccolato fondente e le nocciole tritate, ricordatevi di lasciare una parte di crema per decorare i lati del dolce.

Quando metterete l’ultimo rettangolo di sfoglia ricordatevi di girarlo dalla parte più liscia in modo che il dolce abbia una forma più lineare possibile.

Adesso prendete il rettangolo di sfoglia messo da parte e tritatela grossolanamente usando semplicemente un coltello.

Una volta spalmata con la crema tutti i lati del rettangolo usando le mani ricopriteli con i pezzi di sfoglia tritati.

Ora non vi resterà che spolverare la superficie con abbondante zucchero a velo e servire subito o conservare in frigo.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta del Pandoro con il Bimby e senza

Laura

Laura
x

Check Also

Secondi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Zucchine ripiene di carne

Le Zucchine ripiene di carne rappresentano un piatto unico da gustare in tarda primavera e ...