Da non perdere
pt-ptitfresen
Propoli in un alveare. Autore Maja Dumat (blumenbiene). Licensed under the Creative Commons Attribution
Propoli in un alveare. Autore Maja Dumat (blumenbiene)

Propoli: Guarire dall’influenza e dal mal di gola

La propoli é una sostanza che le api ricavano dalle piante, in particolare dalla corteccia e dalle gemme delle piante. Le api modificano questa sostanza aggiungendovi enzimi, cera e polline. Nel periodo che va da agosto ad ottobre, ci sono le api bottinatrici che hanno il compito di raccogliere la resina che si trova nei germogli, nelle fogli e nelle cortecce di alcuni alberi che diventerà successivamente propoli. Le api utilizzano questa resina per proteggere, chiudere e difendere, i buchi dell’alveare, ma soprattutto per disinfettare la camera dell’ape regina, prima che vi deponga le uova. Non é altro che un’arma di difesa contro l’intrusione di insetti e batteri all’interno dell’ alveare.

Grazie ai suoi principi attivi, la propoli ha importanti principi attivi grazie ai quali gli viene attribuito il titolo di antibatterico, antimicotico e antivirale, antinfiammatorio, antiallergico e decongestionante e soprattutto di antibiotico naturale, in quanto contiene dei principi attivi capaci di contrastare la proliferazione di batteri stimolando allo stesso momento il funzionamento del sistema immunitario.

Anche se solitamente la propoli rappresenti una sostanza innocua, è opportuno prima di somministrarla ai bambini, avvertire della nostra decisione il medico o il pediatra, in quanto in alcuni casi può scatenare delle importanti allergie.

La Propoli è indicata per curare :

  • infiammazioni alla gola e alla bocca: la propoli calma il dolore alla gola, specie in presenza di piccole lesioni, addirittura aiuta ad accelerare il ripristino dei tessuti.
  • sinusiti
  • tonsilliti
  • raffreddori acuti e cronici
  • riniti allergiche
  • bronchiti acute e croniche
  • asma bronchiale
  • otiti
  • mal di denti: per la cura delle gengive infiammate, può essere utile fare una pasta con propoli, miele e olio di oliva e passare sulla zona interessata.
  • cistiti
  • nefriti
  • infezioni vaginali
  • malattie della pelle come la psioriasi, geloni
  • irritazioni della pelle come il fuoco di Sant Antonio
  • scottature e ustioni da sole
  • contusioni
  • ferite, in quanto la Propoli accelera il processo di rimarginazione del taglio.
  • malattie reumatiche
  • ipertensione
  • malattie reumatiche

CONTROINDICAZIONI:

In alcuni casi l’uso della propoli può dare luogo ad allergie, specie nei bambini è sempre bene ascoltare il parere del pediatra.

Solitamente per verificare se si è allergici o meno, possiamo fare un test, mettendo un po’ di propoli sul braccio: se dopo qualche ora appare arrossato significa che non dobbiamo assolutamente prendere propoli perché potrebbe dare problemi allergici.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: