Gnocchi fatti in casa foto di Laura Ramerini
Gnocchi fatti in casa foto di Laura Ramerini

Ricetta degli gnocchi di patate

Oggi proviamo a fare insieme la ricetta degli gnocchi di patate, dato che è un tipo di pasta che mio figlio preferice mi sono decisa a sperimentare.

Ho appurato che fare la ricetta degli gnocchi di patate non è poi così semplice come sembra, ci sono piccoli accorgimenti che possono però aiutare ad ottenere degli ottimi risultati.

Io ho aggiunto nell’impasto i tuorli per dare all’impasto più colore ma si possono fare anche senza.

INGREDIENTI PER 6-8 PERSONE DELLA RICETTA DEGLI GNOCCHI DI PATATE:

  • 1 kg. di patate lesse rosse
  • 250 gr. di farina
  • 2 tuorli d’uovo
  • 70 gr. di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Noce moscata q.b.

PREPARAZIONE

Riempite una pentola con un po’ di acqua e sale ( siate generosi ) aggiungete le patate intere con la buccia e portate ad ebollizione.

Calcolate una cottura intorno ai 20-25 minuti, durante le quali le patate dovranno diventare morbide.

Poi pelate a caldo le patate e schiacciatele usando uno schiacciapatate o un passaverdure, non frullatele.

Quindi distendete la polpa sopra un piano di lavoro meglio se marmo, insaporite con un po’ di sale, del parmigiano, noce moscata e lasciatela raffreddare.

Impasto degli gnocchi foto di Laura Ramerini

Quando le patate si saranno raffreddate aggiungete i tuorli d’uovo ed iniziate ad impastare velocemente aggiungendo la farina poco per volta.

Quindi, ottenuto un panetto sodo tagliatelo in fette, infarinate nuovamente il piano lavoro e ricavate delle strisce che trasformerete in rotolini dello spessore di un dito.

Affiancate i rotoli gli uni vicino agli altri e con un coltello tagliateli a dadini della grandezza che preferite.

Taglio degli gnocchi foto di Laura Ramerini

Trasferiteli sopra un vassoio spolverandoli in superficie.

Nel frattempo portate al bollore una pentola con dell’acqua per la cottura della pasta.

Salate e quando raggiungerà il bollore setacciate, usando un setaccio od un colino gli gnocchi per eliminare la farina in eccesso poi aggiungeteli all’acqua.

Appena saliranno in superficie scolateli e conditeli con il condimento che preferite.

Gli gnocchi una volta preparati vanno cotti subito per evitare che si ammorbidiscano troppo per la quantità di acqua presente all’interno se invece volete mangiarli in un secondo momento potete congelarli.

Quindi disponete gli gnocchi sopra ad un vassoio ben distanziati e non sovrapposti coprite con sacchetto alimentare e mettete a riposare in freezer per un paio d’ore.

Dovranno indurirsi, dopo di ché staccateli dal vassoio e riponeteli all’interno di sacchetti alimentari con la propria etichetta indicando il giorno della preparazione.

Rimettete, quindi, in freezer dove potranno rimanere per un paio di mesi.

Al momento di cuocerli basterà versare gli gnocchi surgelati in acqua bollente ed aspettare che galleggino per scolarli e condirli.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta degli Gnocchi di Patate alla Salsa Verde

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Tortelli maremmani

I tortelli maremmani costituiscono un primo piatto tipico toscano preparato in occasione delle feste come ...