Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta delle penne al pesto di pistacchio

La ricetta delle penne al pesto di pistacchio di Bronte è un  primo piatto che si rifà alla tradizione classica siciliana.

Esistono diverse versioni della ricetta delle penne al pesto di pistacchio di Bronte, ma questa  che vi presento oggi è quella che i siciliani prediligono.

Il pistacchio di Bronte in cucina viene utilizzato non solo per la preparazione di primi piatti ma anche per insaporire la carne, basta pensare gli involtini ripieni al pistacchio e per finire nell’ambito della pasticceria..

L’ingrediente  base è il pistacchio di Bronte, chiamato anche l’oro verde del continente siciliano a causa del suo considerevole valore commerciale

Infatti acquistarlo è molto caro (100 gr. di pistacchi in media possono costare anche 5 euro) e del suo sapore che è davvero superlativo. Ricordiamo che il pistacchio di Bronte è anche un alimento altamente calorico, 100 gr. di prodotto corrisponde a 579 Kcal e quindi ne va moderato il consumo.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 300 gr. di pistacchi sgusciati e non salati di Bronte
  • 50 ml. di olio extravergine di oliva
  • pepe q,b.
  • sale q.b.
  • 1/2 cipolla
  • 50 gr. di prosciutto cotto a dadini
  • 100 gr. di panna da cucina
  • parmigiano reggiano

PREPARAZIONE:

  • Per prima cosa bisogna tritare i pistacchi aiutandovi con un mixer.
  • In una padella aggiungete l’olio extravergine di oliva e fate rosolare a fuoco dolce la cipolla insieme al prosciutto cotto tagliato a dadini.
  • Se volete potrete preparare il pesto al pistacchio, usando solo la cipolla rosolata in una noce di burro, senza l’aggiunto del prosciutto cotto lasciando invariato il procedimento che segue.
  • Quando il prosciutto e la cipolla saranno dorate, basteranno pochi minuti, aggiungete i pistacchi tritati e mescolate bene con l’aiuto di un mestolo di legno sempre a fuoco dolce, in modo da favorire la fuoriuscita dell’olio essenziale.
  • Insaporite con sale e pepe quanto basta, se necessario aggiungete un altro po’ di olio se il composto dovesse seccarsi troppo, concludete aggiungete la panna liquida da cucina.
  • Sempre a fuoco basso, aspettate che la crema di latte si assorba e poi spegnete il fornello.
  • Intanto, mettete a bollire l’acqua per le paste e procedete alla cottura che dovrà essere al dente.
  • Completata la cottura della pasta, non vi resterà che farla mantecare per un minuto, direttamente nella pentola dove avrete preparato il pesto, servite nei piatti spolverando la superficie con del parmigiano reggiano.

Se ti interessa leggi anche la ricetta degli spaghetti con salsa di carciofi

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner