Dolci. Autore e Copyright Marco Ramerini
Dolci. Autore e Copyright Marco Ramerini

Crostata a tre strati

La crostata a tre strati è un dolce semplicissimo da fare e adatto per tutte le occasioni, specialmente per i compleanni e feste in genere.

La crostata a tre strati si chiama così anche se non è una vera e propria crostata, all’interno dell’impasto viene aggiunto dello yogurt, ma è molto delicata.

La farcitura è a vostro piacimento, potrete usare crema pasticcera e nutella ma io ho preferito usare formaggio spalmabile e marmellata di more diventando ancora più delicata.

INGREDIENTINTI DELLA CROSTATA A TRE STRATI:

  • 350 gr. Farina 00 setacciata
  • 2 tuorli
  • 60 gr. di olio di semi di mais
  • 1 vasetto di yogurt bianco
  • 120 gr. di zucchero semolato
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • burro q.b.
PER LA FARCITURA:
  • Marmellata more o quella che preferite q.b.
  • formaggio spalmabile tipo philandelphia q.b.
  • zucchero a velo per spolverare q.b.

PREPARAZIONE

All’interno di una terrina versate la farina setacciata in precedenza insieme al lievito, mescolate un attimo e poi aggiungete i tuorli, lo zucchero ed lo yogurt.

L’impasto, se volete lo potrete lavorare anche a mano, occorreranno davvero pochi minuti!

Poi versate a filo l’olio e continuate a lavorare, alla fine dovrete ottenere un composto simile alla pasta frolla che dovrete far riposare in frigo per una 30 minuti coperta con una pellicola.

Nel frattempo, preriscaldate il forno di casa a vostra a 180°C. modalità statica.

Adesso prendete della carta forno e ricavate tre dischi della dimensione della teglia che userete ( una piccola del d. 22 sarà sufficiente), ciò per creare dei dischi di pasta della dimensione adatta a riempire la teglia.

Levate il panetto dal frigo e dividete l’impasto in tre parti.

Quindi, imburrate la teglia che userete compresi i bordi.

Iniziate con il primo panetto che posizionerete sopra il primo disco di carta forno ritagliato e con l’aiuto di un mattarello stendete ottenendo un disco un po’ più grande dei prossimi due perché dovrà aderire bene anche a tutto il bordo della teglia.

Quindi adagiate il primo disco alla base della teglia ricoprendo interamente anche il bordo e con un cucchiaio riempite la base con qualche cucchiaio di marmellata.

Preparate il secondo disco e questa volta farcitelo con della philadephia.

Adagiate anche il terzo disco farcito con il resto della marmellata usata, adesso girate verso l’esterno la pasta con la quale avete rivestito tutto il bordo in maniera da chiudere un po’ l’impasto e se vi avanza qualche ritaglio di pasta usatelo per decorare la superficie con delle linee formando una specie di griglia.

Adesso non vi resta che infornare per una 20-25 minuti o fino a quando la superficie del dolce non si sarà colorita.

Sfornate la crostata e prima di servirla fatela intiepidire, concludete con una bella spolverata di zucchero a velo.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta della Crostata alla ricotta

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Schiacciata con l’uva

Inizia la vendemmia e l’autunno e da tradizione sulla nostra tavola non può mancare una ...