Gelato. Autore e Copyright Marco Ramerini
Gelato. Autore e Copyright Marco Ramerini

Gelato alla nocciola con Bimby e senza

Si avvicina la bella stagione, il caldo è alle porte e non c’è niente di più buono che gustarsi un buon gelato homemade, il Gelato alla nocciola con Bimby e senza.

Un gelato fatto in casa che si può preparare senza gelatiera, sto parlando del gelato alla nocciola con Bimby e senza.

In questo ultimo caso basterà usare semplicemente un mixer o tritatutto che tutti abbiamo in casa!:

Se volete una versione light del gelato basterà sostituire la panna con del latte intero e lo zucchero con del miele, la qualità che vi consiglio è l’Acacia

INGREDIENTI PER 500 GR. CIRCA DI GELATO ALLA NOCCIOLA CON BIMBY E SENZA:

  • 100 gr. nocciole già spellate
  • 250 gr. di latte intero
  • 250 gr. di panna da montare
  • 1 fialetta di aroma alla vaniglia o bustina di vanillina
  • 100 gr. di miele di acacia oppure 120 gr. di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di amido di mais
  • 1 teglia di alluminio o di ceramica bassa

PREPARAZIONE CON IL BIMBY

Prima di iniziare la preparazione del gelato è necessario tostare le nocciole alcuni minuti a fuoco moderato sopra una padella antiaderente in maniera da liberare gli olii essenziali presenti al loro interno.

Quando le nocciole inizieranno a colorirsi levatele dal fuoco e dopo aver aspettato qualche istante versatele all’interno del boccale per poterle tritare.

Quindi, impostate 20 secondi/Vel. 7 così da ridurre in polvere le nocciole.

Ora con una spatola spingete verso il basso tutti i residui che nel frattempo si saranno attaccati alla parete del boccale ed aggiungete il latte, lo zucchero, la fiala di vaniglia e un cucchiaino di amido di mais.

Cuocete per 7 minuti/70°C./Vel. 4. e lasciate raffreddare il tutto all’interno del boccale.

Una volta freddo inserite la farfalla ed aggiungete la panna fredda, impostate 1,5 minuto/Vel. 3, adesso potete versate il composto direttamente sopra una teglia meglio di ceramica o di alluminio.

Riponetela all’interno del freezer e copritela con un coperchio o una pellicola, passate due ore circa, dovrete mantecare.

La mantecatura è quell’operazione che permette al gelato di evitare la formazione di cristalli di ghiaccio in superficie e diventando di una consistenza cremosa.

Dopo 2 ore levate il gelato dal freezer, tagliate il gelato a pezzetti e mettetelo all’interno del boccale impostando 10 sec./Vel. 4.

Riponente il gelato nuovamente in freezer e ripetete l’operazione circa ogni ora nell’arco di 5 o 6 alla fine delle quali il composto sarà pronto oppure potrete con una forchetta mescolare il gelato in maniera da far inglobare aria.

Trascorse le ore 6 ore dall’inizio della refrigerazione, tagliate il gelato in cubetti di 4 cm.x 4 cm. e metteteli all’interno del Bimby impostate 20 sec/Vel. 6, poi inserite la spatola all’interno del foro del boccale ed impostate 10 sec./Vel. 4.

Rimettete a riposare il gelato in freezer per 20 minuti ( avrà una consistenza troppo morbida ) e poi sarà pronto per essere servito su delle coppette di vetro con sopra una spruzzata di panna montata e qualche granellino di nocciola in superficie.

PREPARAZIONE DEL GELATO SENZA BIMBY

Dopo aver tostato le nocciole in padella e diventate dorate trasferitele all’interno di un tritatutto.

Una volta tritate fino a fare diventare polver, trasferitele all’interno di un pentolino, nel quale andrete ad aggiungere il latte, la panna, la fiala di vaniglia, lo zucchero e l’amido di mais.

Cuocete a fuoco moderato per cira 7 minuti mescolando continuamente e stando attenti a non fare bollire il composto.

Conclusa la fase della cottura lasciate raffreddare la crema e poi aggiungete la panna liquida fredda.

Mescolate per qualche minuto ( senza montarla ) e poi versate la crema direttamente nel contenitore di alluminio o di ceramica.

Copritelo con un coperchio o con della pellicola trasparente e ponetelo a raffreddare in freezer senza toccarlo per le prime 2 ore.

Dopo le quali inizierete la fase della mantecatura come spiegato in precedenza ogni ora per 6 ore.

Una volta trascorso il riposo in congelatore, se il gelato vi sembrerà troppo duro tagliatelo a piccoli pezzi e mettetelo all’interno del tritatutto per alcuni secondi fino a quando non diventerà cremoso.

Se volete ottimizzare la mantecatura riponetel gelato in freezer per 20 minuti prima di servirlo.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta del Gelato al pistacchio fatto in casa.

Laura

x

Check Also

Gelato. Autore e Copyright Marco Ramerini

Gelato crema e pinoli con il Bimby e senza

Un’ottima ricetta per preparare il gelato crema e pinoli con il Bimby e senza. E’ ...