Da non perdere
pt-ptitfresen

Involtini di pollo cotti in forno

La ricetta degli Involtini di pollo cotti in forno rappresenta un  ottimo secondo di carne da preparare nella stagione sia invernale che primaverile.

Gli Involtini di pollo cotti in forno per esperienza personale, di mamma,  piacerà molto ai bambini.

Oltre ad avere il vantaggio di poter essere preparato  in anticipo ( basterà scaldare gli involtini in forno caldo per non più di 5 minuti), questo piatto di carne accompagnato insieme ad un  contorno a base di insalata e pomodori freschi, diventa un fonte ricca di minerali e vitamine.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 4 fette di larghe di petto di pollo ( fini possibilmente )
  • 3 fette di prosciutto cotto o prosciutto crudo saporito
  • 4 fette di fontina
  • sale
  • farina 0 q.b.
  • pangrattato q.b.
  • 2 uova
  • parmigiano reggiano grattugiato ( 2 cucchiai )
  • un rametto di salvia
  • olio extravergine di oliva
  • 1 teglia piccola

PREPARAZIONE

  •  Per prima cosa appiattite la carne: mettete i petti di pollo tra due fogli di carta forno e con un mattarello iniziate sopra  alla carta fornoall’interno di una carta forno chiudendo a libro, poi con il mattarello battere la carne e appiattite la superficie.
  • Una volta stesa tutta la carne, iniziamo a farcirla: con il sale insaporiamo la superficie che conterrà il  ripieno ed adagiamoci sopra il prosciutto e  la fontina, concludiamo arrotolando delicatamente il pollo su se stesso,  formando così un involtino ( se volete potete fermare il tutto aiutandovi con degli stuzzicadenti per evitare che gli involtini si smontino).
  •  Nel frattempo, accendete il forno a 180°,  all’intero di un piatto fondo sbattiamo le uova insieme al parmigiano, in piatti diversi versiamo pangrattato e farina
  • Iniziamo a fare la panatura passando ogni involtino prima nella farina, poi nelle uova sbattute ed infine nel pangrattato sistemandoli uno accanto all’altro all’interno di una piccola pirofila nella quale abbiamo già provveduto a versare sul fondo dell’ olio extravergine e qualche fogliolina di salvia: una volta finito di sistemare la carne è bene versare sopra un altro po’ di olio per evitare che la superficie si secchi troppo.
  • Adesso siamo pronti per la cottura che non deve superare i 25 minuti, ogni tanto diamo un occhiata e qualora notassimo che gli involtini stiano per seccarsi, non esitiamo a versare sopra un po’ di olio.
  •  Trascorso il tempo prescritto dalla ricetta  gli involtini saranno pronti per essere gustati accompagnati da un contorno appetitoso.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner