Da non perdere
pt-ptitfresen

Maschere di bellezza per i capelli

I capelli rappresentano il simbolo della bellezza e del fascino femminile, capaci di trasformare la fisionomia in una donna anche in maniera radicale, oltre ad essere espressione del suo carattere, da cui la consapevolezza della necessità della loro cura attraverso delle vere e proprie maschere di bellezza per capelli.

I capelli rappresentano una spia importante che stanno ad indicare lo stato di salute sia fisica che psichica del nostro organismo; una forte situazione di stress, una carenza di minerali, di vitamine, una disfunzione ormonale, incidono e  in alcuni casi anche pesantemente, sulla salute dei nostri capelli, rendendoli opachi, secchi, provocando anche la loro caduta, specie se ci troviamo in difetto di minerali quali il calcio, il magnesio, zinco, ferro, di vitamine specie di alcune del gruppo B, se soffriamo di disfunzione ormonale, come in caso di gravidanza e menopausa.

Prima di passare direttamente ai trattamenti per ottenere delle chiome rivitalizzanti è bene far tesoro di alcuni consigli che ci aiuteranno ad evitare atteggiamenti sbagliati e nocivi nei confronti dei nostri capelli, soprattutto per avere capelli  sani, lucenti  e morbidi.

  1. Seguire una dieta equilibrata, nella quale sono presenti Vitamine e minerali in giusta quantità.
  2. Evitare stress e perdite di sonno, in quanto questi due elementi facilitano la caduta dei capelli.
  3. Quando lavate i capelli, massaggiate il cuoio capelluto per qualche minuto, appoggiando i polpastrelli ai lati della testa, facendo movimenti circolari, cercando di sollevare la pelle,  questo porterà ad una migliore circolazione del cuoio capelluto che non potrà altro che benefici.
  4. Evitare di usare acqua troppo calda, meglio tiepida.
  5. Evitare di lavare i capelli tutti i giorni, questo porterebbe ad indebolire e a rendere i capelli ancora più deboli.
  6. Usare shampoo e balsamo di buona qualità, evitare quelli troppo aggressivi contenenti tensioattivi derivanti dal petrolio che andrebbero a rovinare i capelli. Usare sempre una piccola quantità di shampoo che deve essere scelto sempre in base alla tipologia del capello che può essere secco, grasso etc. L’uso del balsamo è d’obbligo, in quanto ha lo scopo di ammorbidire, nutrire e rendere lucidi i capelli, dopo lo shampoo si stende con l’aiuto di un pettine, si attende qualche minuto e poi si sciacqua con acqua tiepida.
  7. Evitare di usare prodotti che andrebbero ad appesantire i capelli, come gel etc.
  8. D’estate è d’obbligo proteggere non solo la pelle, ma anche i capelli dai raggi del sole con cappelli, fuolard, soprattutto usando prodotti protettivi e idratanti per cuoio capelluto, in quanto il sole non agisce solo sull’epiderme ma anche sul follicolo pilifero. Efficaci sono le creme a base di olio di babassu, di aloe vera, di alghe di mare.
  9. Asciugare i capelli d’estate, sicuramente all’aria aperta, ma se non potete fare a meno del fon, tenetelo  a 20 cm. di distanza, evitando di concentrare il calore su una zona specifica della testa, questo sicuramente porterebbe a rovinare i capelli.
  10. Se i capelli sono secchi e sfibrati avranno bisogno di un trattamento più intenso, esistono creme ristrutturanti, da usare dopo lo shampoo che avranno un tempo di posa più lungo anche 15 minuti.
  11. Per ottenere capelli morbidi e lucenti, soprattutto se ci troviamo difronte a doppie punte e a capelli che si spezzano facilmente, applicare mezz’ora prima di usare lo shampoo, l’olio di germe di grano, ricco di Vitamina E, massaggiando con cura la cute.
  12. Prima di lavare i capelli, spazzoliamo a lungo e con delicatezza i capelli, in maniera da eliminare le cellule morte e poi facciamo un massaggio con le mani.
  13.  Se i capelli sono grassi, dobbiamo ricorrere a degli shampoo specifici che andremo a cambiare spesso, alternandoli con quelli non trattanti,  in questo caso è permesso il lavaggio quotidiano con prodotti  con qualità astringenti: è necessario evitare di massaggiare troppo il cuoio capelluto, in quanto ci troviamo già difronte a una super stimolazione delle ghiandole sebacee che andrebbero a produrre ancora più grasso. Il risciacquo meglio se fatto con acqua tiepida o meglio ancora fredda. E’ necessario sapere che il capello  può essere grasso a causa di diversi fattori:
  • Quando le ghiandole  sebacee sono super stimolate.
  • Quando si segue un regime alimentare ricco di grassi e zuccheri.
  •  Quando stiamo affrontando periodi importanti  di stress.
  • Quando viviamo in ambienti molto inquinati.
  • In presenza di sbalzi ormonali, specie nel periodo della pubertà e gravidanza.
  • Solitamente, chi possiede capelli grassi ha anche una pelle tendenzialmente grassa.
Shampoo

Shampoo

Se abbiamo invece il noioso e antiestetico problema della forfora, l’unico rimedio è l’uso di shampoo specifici, contenenti qualità disinfettanti che non irritano il cuoio capelluto, contenenti principi attivi il cui  scopo  è  quello di bloccare la proliferazione di un fungo, causa principale  della  formazione della forfora. E’ consigliabile il lavaggio non più di 2 volte alla settimana, evitando di dirigere il calore del fon direttamente sulle radici. La forfora  ricordiamo è un’ irritazione del cuoio capelluto che provoca una importante desquamazione accompagnata da prurito.

Se ci troviamo invece difronte a doppie punte, sarà necessario usare shampoo delicati e balsamo, esistono in commercio prodotti specifici che hanno lo scopo di ammorbidire e proteggere il capello che ha subito in precedenza trattamenti troppo aggressivi, anche delle spazzolate troppo energiche o che ha subito l’influenza della stagione stessa. Le doppie punte si formano anche per l’abuso di fon, piastre per capelli, in presenza di  decolorazioni aggressive, permanenti troppo forti e shampoo di bassa qualità.

MASCHERA DI BELLEZZA PER I CAPELLI ALL’OLIO D’OLIVA

Olio d'Oliva. Autore Smabs Sputzer. Licensed under the Creative Commons Attribution

Olio d’Oliva. Autore Smabs Sputzer

Questo trattamento rappresenta un vero e proprio ricostituente per i capelli specialmente secchi e sfibrati, in quanto ha lo scopo di nutrire il cuoio capelluto sfruttando le proprietà benefiche dell’olio d’oliva. La notte prima di andare a letto passare l’olio d’oliva sui capelli lavati precedentemente, attraverso un pettine, coprire con una cuffia e l’indomani sciacquare ben con acqua, vedrete come i capelli saranno più morbidi e lucenti.

MASCHERA PER SCHIARIRE I CAPELLI

Sicuramente non vi è nuova la notizia che la camomilla sia utilizzata anche nel settore della cosmesi per i capelli:  il decotto di camomilla, dopo aver fatto lo shampoo, ha la virtù di schiarirli in maniera  efficace.

MASCHERA DI BELLEZZA PER ELIMINARE LE DOPPIE PUNTE DAI CAPELLI

Questa maschera prevede l’uso dei semi di lino, li potrete trovare facilmente in farmacia, i quali vanno messi a cuocere per qualche minuto in acqua calda, circa 3 cucchiai . Una volta raffreddato il tutto, si filtra e si applica il liquido sui capelli umidi e con l’aiuto di una cuffia, aspettate circa 30 minuti e poi sciacquate.

MASCHERA DI BELLEZZA PER RISALTARE I RIFLESSI BIONDI AI CAPELLI

L’acqua delle castagne bollite è un rimedio utile per risaltare i riflessi biondi ai cappelli spenti, dopo averli lavati come di consueto, li bagniamo con il liquido e vedrete che risultati!

IMPACCO PER CAPELLI GRASSI

Limoni. Autore Daniella Segura. Licensed under the Creative Commons Attribution

Limoni. Autore Daniella Segura

L’impacco per i capelli grassi è da fare una volta al mese procedendo nella seguente maniera, è necessario acquistare la radice di bardana, capace di contrastare l’eccessiva produzione di sebo ma anche la caduta dei capelli stessi, reperibile in erboristeria, con la quale faremo un infuso.

Ingredienti:

  • Acqua q.b
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 limone
  • 1 radice di bardana

Preparazione

Mettiamo a bollire dell’acqua e versiamola direttamente in un altro contenitore dove avremo messo la radice di bardana, aggiungiamo il vino bianco, il succo di 1 limone e lasciamo riposare per 30 minuti. Avremo ottenuto una lozione che useremo per sciacquare abbondantemente i nostri capelli.

IMPACCHI  ALLA MAIONESE PER CAPELLI SECCHI

Per contrastare la secchezza e le doppie punte dei capelli, dopo lo shampoo, usiamo un cucchiaio di maionese, mescolato con un cucchiaio di balsamo e con l’aiuto di un pettine lo spalmiamo su l’intera cute. Lasciamo agire 5 minuti e poi sciacquiamo con acqua calda nella quale avremo aggiunto un po’ di aceto, vedrete come i capelli risulteranno lucenti e morbidi!

IMPACCHI CON LA MELASSA PER CAPELLI INDEBOLITI ED OPACHI

Per nutrire i capelli scuri indeboliti e opachi,  non esiste niente di meglio della melassa, che si ottiene grazie alla bollitura avvenuta più volte, dello sciroppo dello zucchero di canna, contenente una grande quantità di rame, minerale responsabile della bellezza e del colore dei nostri capelli. Addirittura, per contrastare la caduta dei capelli, viene raccomandato l’assunzione di  1 cucchiaio al giorno per 2 mesi.

Per capelli scuri, stendiamo la melassa su tutto il cuoio capelluto, coprendo la testa con della carta stagnola, facendo riposare per 30 minuti. Poi sciacquiamo con acqua tiepida e aceto bianco per dare più luminosità ai capelli.

Per i capelli biondi, invece sostituiremo la melassa con il miele, copriremo i capelli con la carta stagnola e dopo una posa di 30 minuti, risciacqueremo con acqua e aceto.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner