Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini
Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Ricetta del brodo di carne

La ricetta del brodo di carne è una preparazione base classica in cucina e viene usato non solo per fare esaltare il sapore di minestre ma anche per valorizzare piatti di una certa importanza come per esempio i cappelletti in brodo che solitamente si preparano per  Natale.

Ma non solo, la ricetta del brodo di carne viene usato anche per preparare piatti  a base di carne che necessitano di una lunga cottura e per preparare degli ottimi risotti.

Consumare il brodo di carne fatto in casa fa molto bene al nostro organismo, specialmente se è un po’ debilitato a causa delle malattie da raffreddamento ed influenza.

I pezzi di carne da usare sono vari, riguardano soprattutto il pollo e pezzi di manzo di seconda e terza scelta, come il lucertolo, il muscolo, la spuntatura di bistecca, non può mancare un osso spugnoso, il mix dei diversi tipi di carne, regalano al brodo un sapore nutriente e saporito.

La cottura è lunga, circa 3 ore per 1 kg di lesso, tempo che potrete abbreviare usando la pentola a pressione, in questo caso basteranno solo 50 minuti dopo l’inizio del sibilo.

Una  volta che il brodo sarà pronto dovrà riposare qualche ora in frigo prima di utilizzarlo questo perché  il grasso avrà il tempo di risalire in superficie così da essere più facile rimuoverlo con un colino a maglie strette..

La carne cotta chiamata anche ” lesso” potrà essere tranquillamente consumata a parte, accompagnata con della saporita e semplice salsa verde e maionese.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE DEL BRODO DI CARNE:

  • kg. 1 tra pollo e manzo ( lucertolo, muscolo, spuntatura di bistecca, osso spugnoso )
  • 1 cipolla grande
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 1 pomodoro
  • Prezzemolo q.b.
  • granello di pepe q.b.

 PREPARAZIONE

COTTURA CON  PENTOLA ALTA E STRETTA

Sciacquate sotto l’acqua corrente i pezzi di carne e fatene a pezzi grossolani, poi pulite le verdure e tagliatele a tocchi.

Riempite una pentola capiente con 3 lt. di acqua di acqua fredda, mettete i pezzi di carne e le verdure e coprite con coperchio.

Mettete tutto a cuocere a fuoco vivo, quando l’acqua inizierà a bollire abbassate la fiamma ( non si dovrà superare i 70°C) e continuate a cuocere per 3 ore, aggiungete se volete qualche granello di pepe nero,  senza aggiungere sale.

L’acqua non dovrà mai bollire per evitare che tutte le buone sostanze contenute sia nelle verdure che nella carne si disperdano ed evaporino.

Ogni tanto con una schiumarola eliminate la schiuma che apparirà in superficie.

Qualora il liquido dovesse ritirarsi troppo, aggiungete altra acqua a temperatura ambiente.

COTTURA CON PENTOLA A PRESSIONE

Nella pentola a pressione, mettete 3 litri di acqua fredda, aggiungete la carne a pezzi grossi, l’osso spugnoso, la cipolla, il sedano, le carote, il prezzemolo, il pomodoro.

A questo punto, chiudete con coperchio e fate cuocere a fiamma vivace fino a quando la pentola non inizierà  a fischiare.

Abbassate la fiamma  al minimo e calcolate  da quel momento 50 minuti di cottura.

Quando il brodo sarà pronto, filtrate tutto con un colino e una volta tiepido mettetelo a riposare in frigo per qualche ora.

Adesso, levate la carne e gli odori  dalla pentola e filtrare il brodo che sarà pronto per le vostre preparazioni.

Il brodo di carne si conserva in frigo per tre giorni oppure potete congelarlo per 3 mesi nel freezer.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta del Brodo vegetale

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.