Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini
Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Spaghetti alla bottarga

 Gli Spaghetti alla bottarga sono un primo tipico della Sardegna, il cui ingrediente principale è proprio la bottarga, uova pregiate della femmina del  tonno oppure del  cefalo.

Gli Spaghetti alla bottarga possiedono infatti un sapore  deciso e saporito, tanto che sarà necessario pochissimo sale durante la cottura.

Praticamente si parla di uova di pesce salate ed essiccate che si trovano anche in polvere, ma la qualità migliore è quella venduta a pezzi di 100 gr.  chiamata ” baffi  asciutti e non secchi.”

Una volta aperti si possono conservare in frigo per 20 giorni chiusi all’interno di un barattolo di vetro  e ricoperti di olio extravergine di oliva.

Per quanto riguarda la cottura, la bottarga necessita di pochissimi minuti tanto che la si può consumare anche cruda grattugiata  direttamente sul piatto

La bottarga viene chiamata anche l’oro della Sardegna, posto prediletto per la sua preparazione e luogo di partenza per la sua commercializzazione.

Il nome bottarga è stato dato dagli arabi e sta a significare pesce salato, il suo uso è antichissimo sembrerebbe che anche gli egiziani lo usassero in cucina.

La bottarga ricordiamo  che è ricca di Omega 3, quindi ottima per il nostro  sistema cardiovascolare e circolatorio, inoltre è anche un potente antinfiammatorio a livello di articolazione.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE DEGLI SPAGHETTI ALLA BOTTARGA:

  • 320 grammi di spaghetti
  • 50 grammi di bottarga di tonno
  • 2 spicchi d’aglio
  • prezzemolo fresco q.b
  •  vino Vernaccia
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • peperoncino in polvere q.b.

Preparazione:

  • In una padella versate  4 cucchiai di olio extravergine di oliva, mettete i due spicchi di aglio divisi a metà e fate rosolare appena a fuoco bassissimo.
  • Una volta che l’aglio sarà colorito leggermente eliminatelo e versate un bicchierino di vernaccia e fatelo evaporare a fuoco vivo.
  • Intanto, prendete la bottarga e grattugiatene una parte mentre l’altra tenetela intera da parte, vi servirà per decorare il  piatto.
  • Adesso, potete aggiungere la bottarga grattugiata e farla cuocere per 2 minuti insieme ad un pizzico di sale e  del peperoncino.
  • Solo alla fine aggiungete una bella manciata di prezzemolo tritato fresco.
  • Nel frattempo portate ad ebollizione l’acqua nella quale cuocerete gli spaghetti.
  • Una volta cotti, gli spaghetti dovranno essere al dente, fateli saltare un minuto in padella con la bottarga.
  • Impiattate e aggiungete su ogni piatto qualche fetta sottile di bottarga.
  • Buon appetito!

Vi potrebbe interessare la ricetta del Cacciucco alla livornese

ALBERGHI, AGRITURISMI, B&B E HOTEL

Booking.com

Laura Ramerini

Avatar
Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
x

Check Also

Primi. Autore e Copyright Marco Ramerini

Spaghetti piccanti ai gamberetti

La ricetta degli Spaghetti piccanti ai gamberetti  è gustosissimo primo  a base di pesce dal ...