Da non perdere
pt-ptitfresen
Arrosto. Autore Monica Arellano-Ongpin. Licensed under the Creative Commons Attribution
Arrosto. Autore Monica Arellano-Ongpin

Ricetta dell’Arrosto agli Aromi

L’arrosto agli aromi è senza dubbio uno dei piatti di carne più deliziosi e saporiti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1,200 kg. di arrosto di bovino (pezzo di lombata, noce, sottofesa)
  • 2 spicchi d’aglio
  • rosmarino q.b.
  • sale
  • pepe
  • fette di pancetta q.b. per ricoprire la superficie dell’arrosto
  • 1 limone
  • qualche foglia di timo
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • olio d’oliva

Preparazione:

  • Per ottenere un arrosto saporito, è necessario spendere tempo per la sua preparazione, la quale consiste nella farcitura e marinatura, ma soprattutto è essenziale avere tra le mani una carne di ottima qualità, vi consiglio di puntare sulla lombata ( maiale ), ma se siete a dieta e volete evitare di mangiare carne grassa, allora potete scegliere di usare il vitello e i pezzi idonei sono la noce o la sottofesa.
  • Una volta scelto il pezzo di carne da cucinare, iniziate a preparare gli aromi con i quali questa verrà insaporita. Nel mixer mettete a tritare  l’aglio e il rosmarino, poi passate in un piattino e aggiungete sale e pepe. Adesso iniziate ad insaporire la carne, facendo delle incisioni di 1 cm circa su tutta la superficie e inserite al loro interno il trito aromatico, concludete sfregando con sale e pepe esternamente.
  • Adesso passate alla fase della marinatura: mettete la carne in una ciotola e aggiungete olio extravergine di oliva, succo di limone e un cucchiaino di foglie di timo e fate riposare per circa 2 ore.
  • Poi prendete la pancetta tagliata a fettine sottili e ponetela sulla superficie della carne, legando con dello spago. Trascorso il tempo per la marinatura, fate rosolare la carne, ma senza aggiunta di olio, per circa 5 minuti, usando una padella antiaderente.
  • Accendete il forno portandolo ad’una temperatura di 18o° C, spostate la carne al’interno di una teglia e infornate, per i primi 10 minuti, non toccate la carne, poi aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco, dopo di ché continuate la cottura irrorando la carne con il liquido della marinatura che avevate preparato in precedenza e con il sugo di cottura. Se volete potete accompagnare questo secondo con un bel piatto di patate arrosto o di insalata.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner