Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta degli spaghetti all’Amatriciana

La ricetta degli spaghetti all’Amatriciana nasce come primo piatto nel piccolo paese di Amatrice che conta poco meno di 3.000 abitanti, situato in provincia di Rieti, Lazio, al confine con l’Abruzzo.

Con il passare del tempo  la ricetta degli spaghetti all’Amatriciana è stata rivisitata sostituendo lo spaghetto con un altro formato di pasta, il bucatino.

Sembra che siano stati i pastori a creare questa ricetta, in quanto durante i loro spostamenti avevano l’abitudine di portare con sé provviste tra cui pasta, guanciale,  pecorino,  pepe e strutto.

Inizialmente la ricetta non contemplava tra gli ingredienti il pomodoro, infatti veniva preparata in “bianco”, il suo inserimento  si è aggiunto solo di recente.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE DEGLI SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA:

  • 320 grammi di spaghetti grossi n° 5
  • 400 grammi di pomodori pelati meglio se S. Marzano
  • 150 grammi di guanciale tagliato a fette non troppo fini
  • 1 gr. di peperoncino fresco
  • 70 gr. di pecorino
  • sale
  • pepe
  • 1 cucchiaio di strutto o 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva

PREPARAZIONE

  • Prendete il guanciale, eliminate la cotenna e tagliatelo a strisce della stessa dimensione.
  • Prendete il peperoncino e tagliatelo finemente con un coltello.
  • Ora mettete a sbollentare  per qualche minuti i pomodori, con attenzione eliminate la buccia esterna.
  • Divideteli a metà, eliminate i semi e metteteli a scolare capovolti in maniera da far fuoriuscire il liquido, poi tagliate a pezzi non troppo grandi.
  •  In una padella aggiungete lo strutto o  l’olio d’oliva, fate sciogliere a fuoco dolce, dopo di ché  aggiungete il guanciale.
  • Rosolate tutto fino a quando il guanciale non sarà diventato trasparente, aggiungete il  peperoncino e mescolate tutto con cura.
  • Quindi levate il guanciale e mettetelo a riposare su di un piatto  coperto, così rimarrà morbido.
  • Adesso, aggiungete i pomodori a pezzi, insaporite con poco sale, cuocete a fuoco basso fino a quando non risulteranno cotti e di una consistenza omogenea.
  • Intanto, portate a bollore l’acqua, versate gli spaghetti, il sale e cuocete.
  • Una volta che gli spaghetti saranno cotti fate insaporire per qualche minuto all’interno della padella,  aggiungete il guanciale, il pecorino e un pizzico di pepe macinato al momento  e servite.

Ti potrebbe interessare anche la ricetta della spaghetti alla siciliana

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner