Da non perdere
pt-ptitfresen

Ricetta della Besciamella

La besciamella è una delle salse più rinomate, impiegata principalmente nella preparazione di piatti che prediligono una cottura in forno, come lasagne, cannelloni, ma usata anche negli sformati, in alcuni primi piatti, nelle torte salate e in alcune ricette di carne e pesce, sostituendo in questo caso, il latte con del brodo derivante da quest’ultimi.

La stragrande maggioranza attribuisce l’origine della besciamella alla Francia, il nome deriverebbe dal Marchese Louis de Bechamel che la inventò agli inizi del 1700, ma sembra che questa ricetta fosse già conosciuta in Italia e precisamente in Toscana. Nel 1300  compare in un famoso libro di cucina,  la ricetta del “biancomangiare”, una preparazione del tutto simile alla besciamella, a cura di un cuoco anonimo toscano. Inoltre, si racconta che tra le persone più influenti che permisero alla besciamella di diffondersi in Francia, ce ne fu una in particolare che svolse un ruolo chiave, Caterina de’ Medici, sembrerebbe che insegnasse ai cuochi francesi più famosi ad  utilizzare una specie di “colla” per legare tra sé gli alimenti.

Ingredienti:

  • 500 ml di latte intero
  • 50 gr. di farina
  • 50 grammi di burro
  • sale q.b.
  • pepe. q.b.
  • noce moscata

Preparazione:

  • In una casseruola, fate riscaldate il latte senza portarlo ad ebollizione e mettetelo da parte.
  • In un pentolino,  aggiungete il burro, fatelo sciogliere piano piano a fuoco dolce, levatelo dal fuoco per un momento ed versate la farina setacciata in precedenza, girate energicamente con una forchetta per evitare la formazione di grumi, poi rimettete tutto sul fuoco basso.
  • Adesso sarà il momento di aggiungere il latte caldo, insaporire con un pizzico di sale, pepe ma soprattutto spolverizzate con una bella grattata di noce moscata.
  • Continuate a mescolare a fuoco medio basso,  fino a quanto non avrete ottenuto una salsa dalla consistenza cremosa. Qualora la besciamella avesse una consistenza troppo liquida, basterà aggiungere alla salsa, la quantità di farina e di burro: a parte in un altro pentolino, fate sciogliere il burro, sempre levando dal fuoco aggiungete la farina ed infine aggiungete tutto nella salsa già preparata e continuate a cuocere per farla addensare; se al contrario la salsa risulterà troppo soda, basterà aggiungere il latte caldo necessario per renderla della consistenza che più desiderate.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner