Da non perdere
pt-ptitfresen
Mercatino di Natale di Vipiteno, Trentino-Alto Adige, Italia. Autore Darvina06. Licensed under Creative Commons Attribution
Mercatino di Natale di Vipiteno, Trentino-Alto Adige, Italia. Autore Darvina06.

Mercatino di Natale di Vipiteno

Il mercatino di Natale di  Vipiteno rientra tra le più belle manifestazioni natalizie del Trentino Alto Adige.

La città di Vipiteno, fa parte della provincia di Bolzano,  chiamata dai tedeschi Sterzing, fa parte dei borghi più belli d’Italia; si estende sulla vicina Alta Val di Isarco, al confine con la vicina Austria, ai 948 m. sul livello del mare, circondata da monti imponenti quali il Monte Cavallo ( 2.176 mt.) e cime importanti quali, Cima Gallina ( 2.000 mt ) e Cima di Stilves ( 2.422 mt.). Una parola, va sicuramente spesa per il Monte Cavallo, raggiungibile in pochi minuti dal centro della città, sul quale è presente un’importante impianto di risalita e pista da sci, inoltre durante il periodo natalizio, ospita un originale mercatino di Natale, il primo, ad alta quota!

La città di Vipiteno ha origini romane. Fu fondata nel 14 a.c. lungo un  importante via di comunicazione. A causa della sua posizione divenne una preziosa stazione militare che prese nome di Vipitenum, nata per controllare la via che permetteva di  raggiungere con facilità i vicini paesi d’oltralpe, le attuali Germania e l’Austria.

L’origine del nome della città, che in tedesco viene chiamata Sterzing, sembra essere un’altra: si racconta che la città possedesse un antichissimo ospizio nato per accogliere i pellegrini e i bisognosi che erano di passaggio; infatti sullo stemma della città compare la figura di un monaco viandante zoppo, da qui la parola storz, storpio, sopra il quale troneggia un’aquila rossa tirolese.

Il delizioso borgo di Vipiteno è costituito da due zone chiamate Città Nuova e Città Vecchia, separate tra loro dall’antica Torre delle Dodici alta 46 mt., risalente al 1472, che nacque all’inizio per essere la porta principale della città, sulla quale notiamo l’antico orologio, meridiano risalenti all’epoca della sua costruzione e alla presenza dello stemma della città. Si dice che la Torre delle Dodici  sia stata abitata fino al xx secolo da un guardiano che oltre a battere le ore del giorno, si faceva carico di avvertire gli abitanti in caso di eventi disastrosi, come incendi e tempeste.

La bellezza degli edifici colorati, in stile tedesco della Città Nuova incanterà il visitatore, non si potranno non ammirare le caratteristiche Bay window ( bovindi ), finestre che si sporgono dalla facciata assomiglianti a dei balconi,  le antiche insegne in ferro battuto ed ottone risalenti anche a 500 anni fa, presenti in alcune facciate che stavano ad indicare il tipo di edificio, se negozio o albergo, con l’indicazione dell’orario di apertura e chiusura.

Mercatino di Natale di Vipiteno, Trentino-Alto Adige, Italia. Autore Darvina06. Licensed under Creative Commons Attribution.

Mercatino di Natale di Vipiteno, Trentino-Alto Adige, Italia. Autore Darvina06.

Il mercatino di Natale si svolge nella Città Vecchia ( luogo in origine nato per difendere la città ), in Piazza della città, luogo di ritrovo per gli abitanti di Vipiteno, dove sono concentrati numerosi negozi, alberghi e locali dove è possibile assaggiare le specialità del posto. In questa parte della città  non può mancare la visita alla Chiesa di S. Spirito, costruita in stile gotico, risalente al 1399 alla quale inizialmente era annesso un ospedale, l’interno è costituito da una grande navata affrescata con dei bellissimi dipinti a cura del famoso artista Hans di Brunico del ‘400, i quali raffigurano temi religiosi come il Giudizio Universale, il corteo dei Re Magi e la Passione di Gesù.

La città vecchia, con la presenza luminosa dell’ albero di Natale al centro della Piazza, ospita numerose bancarelle, dove sarà possibile acquistare addobbi natalizi, prodotti artigianali come presepi e statuine in legno, regali per i bambini, capi caldi di abbigliamento come le calze, cappelli, sciarpe, pantofole, ma soprattutto non potranno mancare gli stand gastronomici con l’esposizione dei prodotti tipici del sud tirolo, i salumi tipici come lo speck, i formaggi dal sapore unico, la possibilità di assaggiare il pane fruttato, lo Zelten, dolci come lo strudel, biscotti al profumo di cannella e tanto altro!!!

L’inaugurazione del Mercatino di Natale avviene nella Chiesa di S. Spirito, sulle dolci note delle melodie natalizie.

PER I BAMBINI:

Per la gioia dei più piccoli, ogni pomeriggio di dicembre fino al Natale, nella Città Nuova, sarà possibile assistere all’apertura del calendario dell’Avvento: bambini vestiti da angioletti sfileranno sotto un edificio sul quale ad un ora precisa, si aprirà una finestra dove si affacceranno dei musicisti che armati di trombe ed altri strumenti musicali intoneranno tradizionali canti natalizi, non solo sarà possibile ascoltare l’esibizione canora di gruppi e cori musicali.

Nel Vicolo Streunturn vengono allestiti laboratori di pasticceria dove i bambini impareranno l’arte di preparare i biscotti speziati, tipici del sudtirolo.

Un altro evento ai quali i bambini non potranno mancare sarà la sfilata di San Nicola e dei krampus (diavoli) per il centro storico.

Mercatino di Natale Vipiteno 2016Mercatino di Natale Vipiteno 2016

Mercatino di Natale Vipiteno 2016

I bambini avranno la possibilità di percorrere la via principale di Vipiteno a dorso di dolcissimi e pacifici pony.

A 15 km. da Vipiteno, seguendo le indicazioni della Val di Ridanna, è possibile visitare il museo delle minerario di Ridanna ( Bergbaumuseum), dove sarà possibile visitare l’interno delle miniere oggi in disuso, conoscere il duro lavoro di minatori ed apprendere il metodo da loro usato per l’estrazione dei minerali.

Numerose sono le iniziative che nascono in occasione del mercatino di Natale, qui a Vipiteno, come quella che si tiene nella Città Nuova, nei pressi del Municipio e all’interno del suo cortile, dove sarà possibile assistere all’esibizione di artisti che creeranno delle vere e proprie sculture con il cioccolato oppure sarà possibile assistere a spettacoli musicali, ascoltare fiabe e racconti per riscoprire il vero significato del Natale; sicuramente varrà la pena anche visitare l’interno del Municipio, dove si trova la bellissima Sala del Consiglio completamente in legno dal pavimento al soffitto della stanza con delle finestre in vetro d’epoca.

Chiunque venga a Vipiteno, nel periodo natalizio, avrà la possibilità di partecipare alla visita gratuita della città a piedi oppure in carrozza. Salire sopra la Torre delle Dodici, dove solitamente viene esposto un antico presepe in legno, prenotando i biglietti presso l’ufficio del turismo di Vipiteno. Da non perdere per la notte di fine anno la spettacolare fiaccolata sul Monte Sommo, a 2062 metri di altezza, a cura dei membri del soccorso alpino.

  • Il mercatino di Natale di Vipiteno 2016 inizia il 25 novembre 2016 e si conclude il 6 gennaio 2017.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner
Close
Seguici su Facebook
Resta aggiornato con Famiglia e Salute