Da non perdere
pt-ptitfresen

Schiacciata alla fiorentina

La ricetta della Schiacciata alla fiorentina che fa parte della tradizione toscana viene solitamente preparata in occasione del carnevale e soprattutto il martedì grasso.

All’epoca dei nostri nonni, la Schiacciata alla fiorentina veniva chiamata anche “schiacciata unta”.

La ricetta originale prevedeva, infatti,  l’uso di strutto, ciccioli in quantità notevoli insieme al lievito di birra.

Oggi, però, gli ingredienti usati per la preparazione della Schiacciata alla fiorentina sono stati rivisitati per rendere più leggero l’impasto.

Lo strutto viene sostituito con l’olio extravergine di oliva e il lievito di birra con quello da dolci, ottenendo così una schiacciata più leggera, soffice e alta.

Spesso, infatti, la Schiacciata alla fiorentina, si presta ad essere riempita con panna o  con della crema pasticcera.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

  • 200 gr. di farina 00
  • 150 zucchero semolato
  • 1 arancia spremuta e la sua scorza
  • 1 bicchiere di latte a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito da dolci
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • burro q.b.
  • zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

  • Per prima cosa accendete il forno a 160°c. in modalità ventilato.
  • Prendete l’arancia, lavatela bene,  grattugiate  la scorza e poi ricavate il succo mettendo tutto da parte
  • In una terrina,  aggiungete le uova intere, lo zucchero e la bustina di vanillina, montate per qualche minuto usando delle fruste elettriche.
  • Quando il composto sarà diventato  spumoso, aggiungete la scorza grattugiata dell’arancia, il succo e  l’olio extravergine versato a filo, continuando a mescolare con le fruste.
  • Una volta che l’olio sarà assorbito completamento dall’impasto, aggiungete il latte a filo che deve essere a temperatura ambiente, la farina setacciata ( un cucchiaio per volta),  concludete aggiungendo il lievito per dolci.
  • Prendete una teglia dalla forma rettangolare all’incirca delle dimensioni 25×17, imburrate e versate sopra l’impasto.
  • Infornate la teglia per circa 25 minuti.
  • Trascorso il tempo della cottura verificatela infilando uno stecchino all’interno della schiacciata se ne uscirà asciutto il dolce è pronto.
  • Sfornate il dolce e fatelo raffreddare.
  • Se volete farcire la schiacciata, basterà tagliarla nel mezzo e riempirla con quello che preferite, crema o panna montata.
  • Se volete decorare la schiacciata, potete utilizzare degli stencil che potrete scaricare dalla rete
  • Il disegno che solitamente viene scelto è il giglio,  simbolo della città di Firenze, lo intagliate e lo posizionate sopra il dolce spolverizzandolo con dello zucchero a velo.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner