Patate foto di Laura Ramerini
Patate foto di Laura Ramerini

Patatine fritte precotte in acqua

Oggi parliamo di come preparare delle patatine fritte precotte in acqua, un metodo capace di eliminare l’amido presente all’interno regalandoci un prodotto altamente croccante fuori e morbido dentro.

Per preparare le patatine fritte precotte in acqua dovete seguire due passaggi, il primo consiste nell’immergere le patate sbucciate in ammollo ed il secondo nel sbollentarle per pochi minuti prima di friggerle, ma vediamoli insieme!.

Fondamentale è la scelta della patata, la migliore è quella rossa ma va bene anche quella a pasta gialla se non la trovate, due qualità povere di amido rispetto alla patata a pasta bianca.

Il metodo che vi propongo può essere usato anche per preparare delle ottime patate cotte in forno, sicuramente più leggere di quelle fritte in olio.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE DELLE PATATINE FRITTE PRECOTTE IN ACQUA:

  • 5 Patate rosse o di pasta gialla
  • acqua q.b.
  • 1 tazzina di aceto bianco
  • un pugno di sale grosso
  • olio di semi di arachide q.b.
  • salvia q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa prendete le patate e pelatele, poi tagliatele a sigaretta e mettetele immerse in acqua per 10 minuti.

Questo primo passaggio serve ad eliminare la presenza di amido presente all’esterno della patata, dovrete infatti cambiare l’acqua fino a quando non apparirà trasparente.

Poi riempite una pentola con dell’acqua, versate una tazzina di aceto bianco ed un pugno di sale grosso e portate a bollore ( questo servirà a sbiancare le patate ed ad eliminare l’amido presente all’interno).

Adesso potrete versare le patate e farle sobbollire per circa 4 minuti, dopodiché preparate un paio di canovacci di cotone, scolatele bene con un colapasta e distendetele sopra asciugandole il più possibile.

Adesso potrete decidere, in base alla quantità preparata, di congelare una parte di patate ponendole in sacchetti uso freezer oppure di procedere alla frittura.

Versate abbondante olio di semi all’interno di una pentola insieme a qualche foglia di salvia per dare sapore e mettete tutto al fuoco medio.

Quando l’olio avrà raggiunto la temperatura giusta, basta appoggiare sul fondo della pentola uno stecchino da denti per capire il momento giusto perché si formeranno delle bollicine intorno, versate poco per volta le patate che devono essere asciutte molto bene e cuocete fino a quando non risulteranno dorate.

Preparate della carta gialla o della carta assorbente e ponete sopra le patate appena cotte, salate solo al momento di servire.

Vi potrebbe interessare anche la ricetta delle Patatine fritte con precottura in olio.

Laura

x

Check Also

Gelato. Autore e Copyright Marco Ramerini

Gelato fior di latte fatto in casa

Preparare il gelato fior di latte fatto in casa e soprattutto senza gelatiera è facilissimo. ...