Da non perdere
pt-ptitfresen
Presnitz. Autore Betta27. No Copyright
Presnitz. Autore Betta27

Ricetta del Presnitz

Il Presnitz è il dolce tipico di Pasqua, originario del Friuli Venezia Giulia, molto simile allo strudel, la sua forma particolare, infatti ricorda la corona di spine di Gesù. Sembra che sia nato a Trieste e creato in onore della visita della città, della Principessa Sissi, imperatrice d’Austria e di Ungheria. Infatti, il nome Presnitz, sta a significare Principessa ed è un dolce importante risalente all’epoca in cui la città di Trieste, attirava a sé gente proveniente da tutta Europa.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 confezione di pasta sfoglia surgelata (300 grammi) o fresca
  • 100 grammi di uva sultanina
  • 50 grammi di noci tritate
  • 50 grammi di mandorle tritate
  • 50 grammi di cedro candito tritato
  • 50 grammi di scorza d’arancia candita
  • 100 grammi di pinoli
  • 8 cucchiai di Rum
  • una bustina di zucchero vanigliato
  • una presa di chiodi di garofano macinati
  • una presa di cannella in polvere
  • 50 grammi di zucchero
  • 60 grammi di pangrattato
  • 2 tuorli
  • farina

Preparazione:

  • Fate scongelare la pasta a sfoglia a temperatura ambiente, se avete acquistato di quella surgelata, almeno 3 ore prima dell’inizio della preparazione.
  • Mettete l’uva sultanina a riposare in un recipiente con il Rum allungato con l’acqua, per 20 minuti.
  • Stendete la pasta sfoglia formando una striscia lunga rettangolare, non troppo sottile, prendete un contenitore ed aggiungetevi l’uva sultanina sgocciolata, unite le noci,  tritate, le mandorle tritate, il cedro e la scorza candita tagliata a pezzetti piccoli, i pinoli, i chiodi di garofano macinati, la cannella in polvere, lo zucchero, il pangrattato, mescolate bene.
  • Distribuite quindi il miscuglio al centro della pasta, poi arrotolatela, creando un effetto salame e posizionatela in una teglia che avrete imburrato, dandole la forma di spirale, ricordatevi che il bordo di chiusura deve essere posto sulla base sotto, in maniera da sigillare la pasta.
  • Frullate i tuorli e spennellateli la superficie del dolce,  mettetelo in forno già caldo a 200°C per 25 minuti, vi consiglio di coprirlo con una carta di alluminio, se volete essere sicuri che il dolce non si scurisca. Una volta cotto potete spolverarlo con una bustina di zucchero vanigliato e servirlo a temperatura ambiente.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner