Tagliatelle o Fettuccine. Author Mathias Braux. No Copyright
Tagliatelle o Fettuccine. Author Mathias Braux

Ricetta delle tagliatelle con carciofi e pancetta

La ricetta delle fettuccine ( tagliatelle ) con carciofi e pancetta è un primo piatto da preparare durante la stagione sia invernale che primaverile, periodo ideale per la raccolta dei carciofi che dovranno essere rigorosamente freschi e teneri. Per la preparazione del piatto, vi consiglio di scegliere il carciofo chiamato “violetto” e quello “mammola” perché sono teneri e privi di spine all’esterno, oltretutto ne avrà giovamento anche la vostra salute: il carciofo è ricco di minerali, quali in primo luogo il ferro, il calcio, il potassio, grazie alle sue proprietà, ha il vantaggio di fortificare il cuore, abbassare il livello del colesterolo cattivo ed è un ottimo diuretico.

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 grammi di fettuccine
  • 3 carciofi teneri
  • ½ cipolla
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 30 grammi di pancetta
  • 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva
  • 30 grammi di burro
  • sale, pepe quanto basta
  • 1 bicchiere di brodo vegetale
  • ½ bicchiere di panna da cucina
  • ½ limone
  • parmigiano reggiano

Preparazione:

  • Per prima cosa puliamo bene i carciofi eliminando le foglie più dure, deve rimanere la parte morbida e chiara del carciofo stesso, dividiamoli a metà, eliminiamo con l’aiuto di un coltello il fieno all’interno. Mettiamo a riposare i carciofi in un contenitore con acqua e succo di limone per 20 minuti.
  • Adesso, sciacquiamo i carciofi con acqua corrente e tagliamoli a fettine sottili, lo stesso faremo per la pancetta, mentre per la cipolla, provvederemo a tritarla più fine possibile.
  • Prendiamo una padella, aggiungiamo il burro e l’olio extravergine d’oliva, mettiamo sul fuoco dolce, versiamo la pancetta e la cipolla, rosolando per qualche minuto, la cipolla dovrà diventare leggermente dorata, aggiungiamo i carciofi.
  • Mescoliamo ancora per far insaporire i carciofi, versiamo il vino bianco, quando questi sarà evaporato, aggiungete 1/2 bicchiere di brodo vegetale. Raggiunto il bollore, copriamo la pentola con coperchio e cuociamo per 20 minuti a fuoco dolce.
  • A fine cottura insaporiamo con sale e pepe, mettiamo anche  la panna.
  • Una volta cotta la pasta, versiamola direttamente nella pentola contenente il sugo, saltando per qualche minuto, concludendo spolverizzando con una bella manciata di parmigiano reggiano.

Laura Ramerini

Sono Blogger a tempo quasi pieno e mamma di due splendidi bambini. Tra le mie passioni la musica, il canto, la cucina, il ricamo, i viaggi e tutto quello che riguarda la salute.
banner